Cena
Cena
Territorio

A Trinitapoli la “Cena 0” di Contadinner, il viaggio pugliese delle cene contadine di Vazapp

Tappa nella BAT con un ospite d’eccezione, S. Ecc. Mons. Leonardo D'Ascenzo

È il più grande format di ascolto e condivisione nel mondo agricolo e, finalmente, arriva nella BAT. Dopo Rutigliano, Mesagne, Galatone e Martina Franca, Contadinner arriva a Trinitapoli. Lunedì 1 luglio, alle ore 20:00, Antonio Gargano presidente della Cantina Coop.
Produttori agricoli s.a.s. con il Consiglio di amministrazione e collaboratori aprirà le
porte della Cantina CASALTRINITA' per accogliere le venti aziende agricole
provenienti dal territorio della provincia di Barletta – Andria – Trani che si
incontreranno per la prima volta in un cerchio fatto di cassette di legno e cuscini
cuciti dalle mani sapienti delle donne in carcere, grazie al progetto Made in Carcere di Luciana delle Donne.

Vivranno un'esperienza unica, perché possano a loro volta ospitare una delle
prossime 20 cene che Vazapp organizzerà, a partire da ottobre, in tutta la provincia per ascoltare e far incontrare tra loro un totale di 400 aziende agricole. L'evento di Trinitapoli si caratterizzerà per la partecipazione della Chiesa diocesana,
in particolare è organizzato in collaborazione con l'Ufficio Diocesano per i problemi sociali e il lavoro, giustizia, pace e custodia del creato, L'Azione Cattolica diocesana, il Progetto Policoro. Per questo sarà presente tra i lavoratori del settore S. Ecc. Mons. Leonardo D'Ascenzo, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie.

Ogni cena 0 ha un tema specifico e quello sviluppato per Trinitapoli - affidato al
professore Maurizio Prosperi - sarà: "Il cooperativismo produttivo e quello di scopo", questo per arricchire di contenuti l'incontro ma anche per farlo diventare generativo di quella che i giovani di Vazapp chiamano "Filiera Colta". Tutto questo è possibile grazie alla Misura 1.2 del Psr della Regione Puglia, che permette a Vazapp di introdurre un concetto nuovo di formazione: da agricoltori chiamati a raccolta in aule troppo spesso vuote, ad agricoltori invitati ad accogliere, ad aprire le porte delle proprie case ad altri agricoltori. La formazione vista da Vazapp va a domicilio e vuole riempire le case di umanità e bellezza nell'unico momento libero che i contadini hanno: la sera.

"Sono già numerose le aziende agricole che hanno aderito all'iniziativa offrendo la
propria disponibilità ad ospitare una cena contadina - dice Giuseppe Savino, fondatore di Vazapp - Aprire le porte di casa vuol dire aprirsi all'altro, accoglierlo nella propria vita ed entrare nella sua. Da una Contadinner si torna a casa più ricchi.
È un'esperienza che già 400 agricoltori hanno vissuto in provincia di Foggia e che
stiamo esportando in tutte le altre province pugliesi. Dopo aver ascoltato oltre 400 agricoltori di Capitanata, con queste cene 0 stiamo preparando il terreno per dar vita, a partire dal prossimo autunno, a 20 cene in ciascuna provincia pugliese e, alla fine del percorso, arrivare ad ascoltare circa 2000 contadini. Chiunque abbia voglia di partecipare - conclude Savino - può candidarsi ad ospitare una Contadinner nella
propria casa."

I partecipanti della serata saranno, dunque, le Aziende agricole che hanno risposto alla chiamata di Vazapp ma anche di tutti coloro che hanno aiutato i giovani foggiani a invitarle: Associazioni, Gal, Stakeholder e che hanno interesse ad ascoltare da vicino il mondo agricolo. Appuntamento, quindi, lunedì 1 luglio alle ore 20:00 a Trinitapoli. Si accede solo su invito.
    © 2001-2019 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.