Nicola Cantatore
Nicola Cantatore
Agricoltura

Contratto in agricoltura, CIA Puglia: «Per la BAT regole certe e condivise»

La Cgil Bat disconosce il contratto collettivo sottoscritto dalla Cgil Foggia

"Cgil Foggia sottoscrive il Contratto Provinciale dei lavoratori agricoli e florovivaisti poi, una volta stabilito che quell'accordo debba essere applicato anche per le aree di San Ferdinando di Puglia, Trinitapoli e Margherita di Savoia, arriva la Cgil BAT e disconosce tutto. Non è in questo modo che si tutelano gli equilibri faticosamente raggiunti e sottoscritti dalle parti. Non è così che si tutela l'interesse dei lavoratori".

E' Nicola Cantatore, direttore CIA Foggia-Bat, a intervenire sullo stato di agitazione che sta interessando San Ferdinando di Puglia e l'area dei grandi comuni a nord di Bari. "Non si capisce perché, all'interno dello stesso sindacato, il medesimo contratto di lavoro collettivo sia percepito in due modi differenti. In ogni caso, non è possibile che a pagare per le contraddizioni interne alla Cgil debbano essere aziende e lavoratori", ha aggiunto Cantatore. "La CIA Agricoltori Italiani è stata chiamata dalle imprese del territorio preoccupate per questa situazione. I datori di lavoro ci hanno assicurato la volontà di rispettare alla lettera il contratto collettivo di riferimento, vale a dire quello provinciale di Foggia. Ogni discussione in merito alla contrattazione deve avvenire all'interno delle sedi preposte. Per quanto concerne la BAT, annose e irrisolte questioni istituzionali privano da tempo quella Provincia di una autonoma contrattazione territoriale. Ecco spiegato perché i suoi lavoratori sono storicamente vincolati ai contratti collettivi stipulati nelle Province limitrofe di Bari e di Foggia. Nello specifico, in base a intese formali sottoscritte tra le Parti associative e datoriali (da ultimo, l'Accordo stipulato il 31 luglio 2013), i rapporti di lavoro che afferiscono ai Comuni di San Ferdinando di Puglia, Trinitapoli e Margherita di Savoia sono disciplinati dal Contratto Provinciale di Lavoro (C.P.L.) di Foggia. "Stupisce, dunque, che la Cgil BAT abbia deciso di disconoscere la suddivisione e le intese richiamate.

Il nostro auspicio è che le contraddizioni lascino campo al buon senso, così da poter lavorare tutti insieme allo sviluppo del territorio e all'incremento dei posti di lavoro in agricoltura, il settore che più degli altri sta trainando la ripresa nonostante mille difficoltà di ogni sorta. Ribadiamo che ogni discussione in merito alla contrattazione deve avvenire all'interno delle sedi preposte", ha concluso Cantatore.
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
Caporalato, Coldiretti: «Un quarto dell'agricoltura dipende dal lavoro degli stranieri» Caporalato, Coldiretti: «Un quarto dell'agricoltura dipende dal lavoro degli stranieri» L'associazione di categoria chiede di estendere la legge anche all'import
Vertenza braccianti a San Ferdinando di Puglia vicina a una svolta Vertenza braccianti a San Ferdinando di Puglia vicina a una svolta Apertura da parte di altre aziende alle proposte della Flai Cgil Bat
Vertenza agricola, domani si torna a scioperare a San Ferdinando Vertenza agricola, domani si torna a scioperare a San Ferdinando La decisione è stata presa dopo una movimentata assemblea con i lavoratori
Diritti e un giusto salario, ecco cosa vogliono i braccianti di San Ferdinando Diritti e un giusto salario, ecco cosa vogliono i braccianti di San Ferdinando Oggi la mobilitazione: dalle 5.30 tutti in piazza
Giovani in agricoltura, il bando illustrato in Fiera del Levante Giovani in agricoltura, il bando illustrato in Fiera del Levante Di Gioia: «Ritorno alla terra come grande opportunità sia economica sia sociale»
Lavoratori del settore agricolo, Forza Nuova: «Osserviamo con attenzione la situazione» Lavoratori del settore agricolo, Forza Nuova: «Osserviamo con attenzione la situazione» Ancora un incontro con i contadini di San Ferdinando di Puglia
Dalla Piazza alle barricate al fianco dei contadini di San Ferdinando Dalla Piazza alle barricate al fianco dei contadini di San Ferdinando Sinlai e Forza Nuova: «Le aziende adegueranno la retribuzione lavorativa giornaliera»
Agricoltori e contadini, venerdì sciopero a San Ferdinando Agricoltori e contadini, venerdì sciopero a San Ferdinando L'appello di SINLAI, Forza Nuova e del comitato Contadini in Marcia
© 2001-2017 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.