Lavoro Apprendistato
Lavoro Apprendistato
Territorio

Crescita e sviluppo, la Bat ha un patto

A stringere l'intesa Confindustria e sindacati

Un patto per lo sviluppo è stato sottoscritto nei giorni scorsi fra i vertici provinciali di CGIL, CISL e UIL e i vertici della Zona Bat di Confindustria.

Alla base dell'intesa c'è la comune volontà di esaminare la situazione economica e occupazionale della provincia per individuare ipotesi condivise di crescita; di fare il punto sull'impiego dei Fondi europei relativi alla Programmazione 2014-2020;di migliorare l'offerta formativa nel mondo dell'istruzione per orientarla meglio verso la domanda delle imprese; di promuovere la formazione continua dei lavoratori; di potenziare il marketing territoriale puntando sulla riqualificazione delle aree industriali;e combattere il lavoro irregolare come forma di concorrenza sleale nel mondo imprenditoriale.

Questi sono, in sintesi, i punti principali dell'intesa che è stata sottoscritta nella sede dell'Associazione degli industriali, a Barletta, dal presidente della Zona Bat di Confindustria Sergio Fontana insieme con il vicepresidente Cosimo Santoro e con i componenti del Direttivo Sigfrido Cappa e Stefano Di Modugno; dal segretario generale della CGIL provinciale Giuseppe Deleonardis con Felice Pelagio; dal segretario generale Giuseppe Boccuzzi e dal segretario generale aggiunto Giuseppe Nanula per la CISL provinciale; e dal coordinatore territoriale della UIL provinciale Vincenzo Posa.

Sui temi oggetto dell'accordo, i sindacati confederali e Confindustria auspicano il coinvolgimento del partenariato sociale al fine di individuare proposte e iniziative comuni.

La discussione entrerà nel vivo il prossimo 3 maggio, quando i rappresentanti del mondo dei lavoratori e delle imprese torneranno a riunirsi per valutare, con il supporto di esperti, la situazione economico-occupazionale della provincia.
  • cgil bat
  • confindustria bat
Altri contenuti a tema
Sospeso lo sciopero dei braccianti dopo due giorni di "alta adesione" Sospeso lo sciopero dei braccianti dopo due giorni di "alta adesione" Attesa per gli incontri organizzati dal Sindaco con Flai Cgil e aziende
Sciopero braccianti, Flai Cgil Bat: "Adesione quasi totale" Sciopero braccianti, Flai Cgil Bat: "Adesione quasi totale" La mobilitazione va avanti, domani di nuovo braccia incrociate
Diritti e un giusto salario, ecco cosa vogliono i braccianti di San Ferdinando Diritti e un giusto salario, ecco cosa vogliono i braccianti di San Ferdinando Oggi la mobilitazione: dalle 5.30 tutti in piazza
San Ferdinando di Puglia, braccianti in agitazione San Ferdinando di Puglia, braccianti in agitazione Verso lo sciopero contro il sottosalario. Incontro con il sindaco seguito da un’assemblea con i lavoratori
Piano sociale di zona, sindacati ignorati si rivolgono alla Regione Piano sociale di zona, sindacati ignorati si rivolgono alla Regione Bacchettata di Cgil, Cisl e Uil anche all'ambito di San Ferdinando-Margherita-Trinitapoli
I giovani via dalla Puglia perché costretti e non per libera scelta I giovani via dalla Puglia perché costretti e non per libera scelta Salari bassi anche per figure specializzate, servizi per il diritto allo studio carenti
Bando rigenerazione urbana, bacchettata di Deleonardis (Cgil Bat) Bando rigenerazione urbana, bacchettata di Deleonardis (Cgil Bat) A Barletta partita la discussione sull'utilizzo dei fondi, e negli altri comuni?
Lavoratori in “nero” scoperti nelle campagne di San Ferdinando di Puglia Lavoratori in “nero” scoperti nelle campagne di San Ferdinando di Puglia Flai e Cgil: “Bene, ma intensificare controlli”
© 2001-2017 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.