Fratelli D'Italia
Fratelli D'Italia
Politica

FdI: «d'Addato e Muoio stampelle Lamacchia. Cittadini ricordano»

Dubbi sui i 7 emendamenti. I 2 AFP si astengono come sempre

«Finalmente, dopo oltre 40 giorni di crisi amministrativa, ci sono passi in avanti da parte dei due consiglieri di "Cittadine per l'Italia" (ex Alleanza Futuro Popolare)». A dirlo è il gruppo consigliare "Fratelli d'Italia" di San Ferdinando di Puglia, che continua: «Si è passati dalla confusione totale all'illusionismo dilettante. I consiglieri Giovina d'Addato e Giuseppe Muoio hanno pensato che sarebbero bastati degli emendamenti al bilancio, presentati senza lo spostamento di poste di bilancio con preventiva istruttoria e pareri, per illudere i cittadini, facendo loro pensare che fosse un'azione politica rivolta all'interesse comune. Dimenticano che oltre la metà dei candidati della lista Alleanza Futuro Popolare ha chiesto ai due consiglieri eletti un comportamento coerente con gli impegni elettorali. Resta da chiedersi se hanno agito nell'interesse comune dei cittadini, dell'amministrazione Lamacchia o del gruppo consigliare "Cittadini per l'Italia". Crede che, dopo un trentennale mandato caratterizzato dall'uomo solo al comando, il primo cittadino adotti il principio della condivisione e della partecipazione è pura illusione. Tutto questo ha un solo significato: "stampella" di ciò che resta di una maggioranza inesistente».

«Inoltre, ci chiediamo cosa sia cambiato dopo circa un anno dalla riunione ufficiale nella sede cittadina di Fratelli d'Italia, quando i due consiglieri hanno affermato che "l'amministrazione Lamacchia è responsabile del degrado economico, culturale e sociale di San Ferdinando di Puglia". Una manfrina politica durata oltre 40 giorni, per poi sedersi alla corte di un'amministrazione che in quattro anni ha indebitato la città sino all'inverosimile, con opere pubbliche di dubbia utilità e pessima qualità (Piazza Umberto I ultimata ma in continuo ripristino), oltre ad aumentare le tasse, diminuire i servizi e fatto tacere il confronto politico, sopprimendo arrogantemente ogni tipo di confronto con la cittadinanza. Quindi si deduce che vi siete resi complici di quel "degrado economico - culturale e sociale" in cui versa la nostra città. I cittadini sono molto più attenti e svegli di quanto voi pensiate e sapranno responsabilmente giudicare nel 2017 le vostre "stampelle". Per quanto ci riguarda non ci siamo mai astenuti dal confronto nel merito, mettendo in evidenza tutte le criticità e i fallimenti di questa amministrazione, proponendo alternative. Tutto per il bene e l'interesse della nostra comunità. Lo abbiamo fatto sino ad oggi e continueremo a farlo senza venire meno al compito affidatoci: opposizione».
  • Fratelli d'Italia
Altri contenuti a tema
Fratelli d'Italia: «Stima e solidarietà a Fabio Capacchione» Fratelli d'Italia: «Stima e solidarietà a Fabio Capacchione» La nota della segreteria politica del partito
Il vice coordinatore regionale di Rivoluzione Cristiana Carlo Leone aderisce a Fratelli d’Italia Il vice coordinatore regionale di Rivoluzione Cristiana Carlo Leone aderisce a Fratelli d’Italia “Decisiva per questa scelta il fatto che FDI sia stata l’unica forza politica ad aver schierato in posizione eleggibile nella quota proporzionale un candidato di Barletta”
«La sede della Sovrintendenza sia a Cerignola» «La sede della Sovrintendenza sia a Cerignola» La proposta di Fratelli d'Italia
Fratelli d'Italia, eletti i delegati al congresso nazionale Fratelli d'Italia, eletti i delegati al congresso nazionale Da San Ferdinando saranno 3 i delegati
Fratelli d'Italia: «d'Addato dia risposte chiare ai cittadini» Fratelli d'Italia: «d'Addato dia risposte chiare ai cittadini» Il partito di centrodestra torna sulla vicenda Lamacchia
Donato Tarollo neo coordinatore cittadino di Gioventù Nazionale Donato Tarollo neo coordinatore cittadino di Gioventù Nazionale «Collaborazione, impegno e volontà per ottenere risultati»
"Povera Patria", chiusa la raccolta di alimenti e vestiti di Fratelli d'Italia AN "Povera Patria", chiusa la raccolta di alimenti e vestiti di Fratelli d'Italia AN Tutto il ricavato sarà destinato alle famiglie in difficoltà del Punto Solidale
"Povera Patria", raccolta fondi e generi alimentari di Fratelli d'Italia "Povera Patria", raccolta fondi e generi alimentari di Fratelli d'Italia Tutto il ricavato sarà destinato a cittadini italiani in difficoltà
© 2001-2018 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.