Neve
Agricoltura

Gelo e neve, il sindaco richiede lo stato di calamità naturale

Puttilli: «La nostra economia è in ginocchio»

«La nostra economia è in ginocchio». Lo dice il sindaco di San Ferdinando di Puglia Salvatore Puttilli che questa mattina ha inoltrato all'attenzione del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano una missiva nella quale si richiede il riconoscimento dello stato di calamità naturale.

«Il perdurante gelo di questi giorni ha causato ingenti danni alle nostre coltivazioni, in particolare alle nostre primizie di pesche e albicocche» scrive Puttilli.

«Le chiedo pertanto che la Regione Puglia intervenga al fine di recepire la presente nostra richiesta di riconoscimento dello stato di calamità naturale ed attivare le procedure tese a risarcire i cittadini sanferdinandesi» conclude il primo cittadino.
  • neve
Altri contenuti a tema
Neve su San Ferdinando di Puglia, domani scuole chiuse Neve su San Ferdinando di Puglia, domani scuole chiuse Il sindaco ha firmato l'ordinanza
© 2001-2018 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.