Settembre in Musica sistemato copia
Settembre in Musica sistemato copia
Cultura

L'auditorium dell’IISS Dell’Aquila apre le sue porte alla Rassegna “Settembre in Musica”

Un programma ricco e variegato a cura dell’Associazione Cultura e Musica”G.Curci”

La rassegna musicale "Settembre in Musica", un appuntamento culturale che si aprirà a San Ferdinando di Puglia presso l'auditorium dell'istituto "Dell'Aquila"

Interessante collaborazione quella fra l'Associazione Cultura e Musica "G. Curci" di Barletta, realtà musicale attiva da oltre 35 anni sul territorio, sotto la Direzione Artistica del maestro Francesco Monopoli, e l'Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore "Michele Dell'Aquila" di San Ferdinando di Puglia, che apre le porte del suo bellissimo Auditorium alla Prima Rassegna Musicale "Settembre in Musica".

La Rassegna si pone nell'ambito delle iniziative di promozione della Cultura Musicale e dell'Ascolto, diretta ai giovani, e al pubblico scolastico in particolare, a cura dell'IISS M. Dell'Aquila , diretto dal prof. Ruggiero Isernia, sempre aperto alla creazione di spazi nuovi e creativi all'interno della sua istituzione, in collaborazione con l'Associazione DI Promozione Artistica e Culturale "Il Mosaico", del prof. Carmine Gissi, e con il Patrocinio del Comune di San Ferdinando di Puglia.

Ben quattro serate all'insegna della Buona Musica, dalla musica classica alla musica leggera, dalla Canzone Napoletana al Jazz, dalla Musica Lirica alla Musica Gipsy. Una rassegna che vuole essere uno strumento di socializzazione e promozione del territorio in grado di favorire la vitalità socio –culturale della città, con la finalità di rivitalizzare la città grazie anche all'accesso libero a tutte le manifestazioni musicali.

Finalità primaria, poi, è stata quella di coinvolgere artisti del territorio , circa 40 artisti per la maggior parte della Bat, di alto spessore artistico e con programmi di immediata fruizione da parte del pubblico.
Una offerta di generi e formazioni diverse con ensemble , orchestra e gruppi di rilievo nazionale ed internazionale.
Una formula, che stimolerà soprattutto la curiosità dei giovani e meno giovani e indurrà ad una partecipazione attiva , grazie alla confluenza in un piccolo cartellone di opere aperte alle diversità culturali, alla spontaneità e all'innovazione.

Ecco il programma definitivo dei concerti tutti ad ingresso libero con obbligo di prenotazione, con porta alle ore 20,00 e inizio alle ore 20,30.

Si parte sabato 7 settembre, con la Soundiff Orchestra, composta da talentuosi giovani under 35 del territorio pugliese , con "Cartolina Napoletana ", con un omaggio ai grandi e indimenticabili classici della canzone napoletana. Attraverso i ritmi ed i linguaggi tipici della tradizione napoletana, l'Orchestra, accompagnata dalla potente voce del tenore Giovanni Mazzone e diretta dalla sapiente bacchetta di Grazia Bonasia, metterà in luce la grandiosità della cultura popolare napoletana classica. Un programma pensato per omaggiare la forma musicale più amata e diffusa all'estero, che vede protagonista il profondo e celebre romanticismo partenopeo che attinge a repertori che comprendono, per la maggior parte, canzoni del periodo classico da O Sole Mio a 'O surdato 'nnammurato, includendo anche brani più antichi come Te voglio bene assaje, Santa Lucia, Fenesta vascia ed epigoni del periodo classico.

Sabato 14 settembre, appuntamento con il Time2Quartet, Giuseppe Antonio Palmiotti e Michele Saracino ai violini, da Dario Cappiello , alla viola e da Gabriele Marzella al violoncello, quattro giovani artisti della Bat, che hanno maturato, nonostante la loro giovane età, esperienze con importanti orchestre e direttori del calibro di Riccardo Muti, con un concerto dal titolo "E' Tempo d'Opera", programma interamente dedicato alle arie più famose dell'Opera Lirica e alle più celebri ed indimenticabili Ouverture.

Lunedì 23 settembre, ad essere di scena sarà l'Ensemble "L'Estro Armonico", con Raffaele De Sanio e Francesco Lamanna ai violini, Paolo Messa alla viola, Gianni Cuciniello al violoncello e Pietro Pacillo al contrabbasso , e al violino , come solista, Maria Teresa De Sanio, violinista di grande talento, diplomatasi con il massimo dei voti , vincitrice di Concorsi Nazionali ed Internazionali, componente di importanti orchestre e gruppi da camera che continua ancora a perfezionarsi con docenti di grande calibro, con un programma altamente virtuosistico dedicato alle varie declinazioni della musica per violino.

A chiudere la rassegna, sabato 28 settembre, sarà il Sudestada Ensemble, con un Omaggio alla musica Gipsy & Klezmer che guiderà il pubblico in un viaggio verso sud est, attraverso la bellezza della tradizione gispy e klemzer. L'Ensemble nasce nel 2013 con un'esperienza teatrale che avvicina i musicisti al repertorio di musiche popolari dell'est Europa, in particolari Klezmer e Yiddish. Si sviluppa nel corso degli anni l'interesse verso il Tango, che porta l'Ensemble a consolidare un vasto repertorio di musiche, dal tango della vecchia guardia, passando per il nuevo tango, sino agli autori contemporanei. Si alternano così esibizioni a tema Klezmer con esibizioni per il genere Tango.

Si riesce così a contestualizzare meglio il significato del termine Sudestada, essendo tale vocabolo identificativo di un vento sudamericano che spira in Argentina durante il periodo invernale. Al contempo il vocabolo richiama la collocazione geografica Sud-Est alla quale l'ensemble sente di appartenere, sia per ragioni geografiche che per ragioni di ispirazione stilistica.

Ingresso libero con obbligo di prenotazione. Tel: 347 6746063 (dalle 10 alle 13)
Settembre in Musica sistemato copia
    © 2001-2019 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.