Cinture di sicurezza
Cinture di sicurezza
Territorio

Mancato uso delle cinture di sicurezza: raffica di controlli della Polizia Stradale

Speranza: ""95 quelle comminate sull'intero territorio regionale, in sole 24 ore"

Quasi un centinaio di sanzioni al Codice della Strada, solo per il mancato uso delle cinture di Sicurezza è il bilancio fornito dal Compartimento della Polizia Stradale per la Puglia, nell'ambito della campagna TISPOL "SEAT BELT", effettuata dal 12 al 18 marzo 2018.

A spiegare questi risultati è il Dirigente superiore di P.S., dr. Luca Speranza, Comandante della Polostrada per la Puglia.
"Il Network Europeo delle Polizie Stradali "TISPOL" ha programmato, nel periodo di riferimento, l'effettuazione della Campagna Europea congiunta denominata "SEAT BELT" (Cinture di sicurezza).
In ottica europea giova sottolineare come l'assoluta maggioranza dei Paesi aderenti a TISPOL, nel corso della settimana dedicata ai controlli tematici, profonde il massimo impegno nel realizzare dispositivi di controllo efficaci ed incisivi, indirizzati al corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e dei dispositivi di ritenuta in genere.
L'obiettivo è quelli di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l'attività di prevenzione, informazione e controllo.
I risultati della campagna "Seat Belt" (Cinture di Sicurezza), programmata nel periodo dal 12 al 18 marzo 2018, nell'ambito del Compartimento Polizia Stradale Puglia, hanno evidenziato il buon esito della campagna di sensibilizzazione, contrastando efficacemente, su tutta le arterie di grande viabilità, il rispetto del corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta, anche con particolare riguardo ai seggiolini per bambini, nonché del corretto uso del casco da parte di conducenti ed occupanti di motoveicoli.

A tal fine, la Polizia Stradale, nell'ambito dell'intero territorio regionale, per il periodo in questione, sulle ventiquattrore, ha rilevato a seguito di controlli nr. 93 infrazioni a carico di conducenti o passeggeri posizionati sui sedili anteriori, nr. 2 per passeggeri trasportati su sedili posteriori. La maggior parte delle infrazioni rilevate sono state inflitte a carico di viaggiatori maggiorenni.
Inoltre, nell'ambito dei controlli si è proceduto, in merito ad attività di Polizia Giudiziaria, alla segnalazione, a carico di un soggetto maggiorenne, per immigrazione clandestina e sequestro di merce rubata".
  • Polizia Stradale
© 2001-2018 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.