Cgil bat
Cgil bat
Territorio

“Pensioni, i conti non tornano!”: la Cgil Bat a Bari nella mobilitazione nazionale

Assemblee nelle camere del lavoro ed in aziende, pullman in partenza da tutti i comuni del territorio

Per cambiare il sistema previdenziale, per sostenere sviluppo e occupazione, per garantire futuro ai giovani: sabato 2 dicembre, a sostegno di queste ragioni la Cgil scende in piazza nell'ambito di una mobilitazione nazionale organizzata a seguito del nulla di fatto nel confronto con il Governo sul tema della previdenza. Cinque le piazze italiane sedi id manifestazioni interregionali unite dallo slogan: "Pensioni, i conti non tornano!". Roma, Torino, Palermo, Cagliari e Bari le città in cui si terranno i presidi di lavoratori di tutte le categorie, precari, giovani e pensionati. Nel capoluogo pugliese sarà presente la Cgil Bat per rivendicare con forza il blocco dell'innalzamento illimitato dei requisiti per andare in pensione, garantire un lavoro dignitoso e un futuro previdenziale ai giovani, superare la disparità di genere e riconoscere il lavoro di cura, garantire una maggiore libertà di scelta ai lavoratori su quando andare in pensione, favorire l'accesso alla previdenza integrativa e garantire un'effettiva rivalutazione delle pensioni. Ma le motivazioni della mobilitazione non si arrestano alla sola previdenza. Sarà infatti una mobilitazione che guarda con attenzione a tutti i problemi sociali dell'Italia, a partire dalla legge di bilancio.
In partenza da tutti in comuni della provincia pullman messi a disposizione del sindacato per partecipare al corteo di Bari che sarà aperto dai giovani. Si partirà alle ore 9.30 da Piazza Massari e si arriverà in Piazza Prefettura, dove si terranno gli interventi alla presenza del segretario nazionale Roberto Ghiselli. Alle 12.30 in diretta video da Roma ci sarà il comizio conclusivo del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.
"In questi giorni abbiamo organizzato assemblee in tutti i comuni della Bat, anche a livello aziendale, coinvolgendo nella mobilitazione attivisti, gruppi dirigenti, lavori stagionali, precari e pensionati perché il tema della previdenza riguarda davvero tutti", spiega il segretario generale della Cgil Bat, Giuseppe Deleonardis. "Vista l'importanza della manifestazione è importante la massiccia partecipazione anche da questo territorio perché da Bari, insieme ai compagni provenienti dal resto nel Mezzogiorno d'Italia dobbiamo fare arrivare la nostra voce a Roma che è quella di chi è già in pensione, di chi è prossimo e di chi spera di andarci un giorno".
  • cgil bat
Altri contenuti a tema
Atto incendiario ai danni del sindaco, CGIL Bat: “Combattere insieme qualsiasi forma di intolleranza e violenza” Atto incendiario ai danni del sindaco, CGIL Bat: “Combattere insieme qualsiasi forma di intolleranza e violenza” Una nota a firma del segretario generale Giuseppe Deleonardis
Anziani, focus su problemi attuali e cambiamenti sociali Anziani, focus su problemi attuali e cambiamenti sociali Ad Andria il prossimo 31 ottobre convegno provinciale dello Spi Cgil
1 Modifica della Legge Fornero, la Flai Cgil da questa sera in piazza a San Ferdinando Modifica della Legge Fornero, la Flai Cgil da questa sera in piazza a San Ferdinando Un gazebo per promuovere la raccolta firme finalizzata a mettere al sicuro le pensioni ed i diritti dei lavoratori dell’agroindustria.
Lavoro nero ed evasioni contrattuali, allarme Cgil Bat: “Irregolarità in un’azienda su due" Lavoro nero ed evasioni contrattuali, allarme Cgil Bat: “Irregolarità in un’azienda su due" Seminario sulla legge anti-caporali il 27 la Trani
Vertenza braccianti a San Ferdinando di Puglia vicina a una svolta Vertenza braccianti a San Ferdinando di Puglia vicina a una svolta Apertura da parte di altre aziende alle proposte della Flai Cgil Bat
Vertenza agricola, domani si torna a scioperare a San Ferdinando Vertenza agricola, domani si torna a scioperare a San Ferdinando La decisione è stata presa dopo una movimentata assemblea con i lavoratori
1 Sospeso lo sciopero dei braccianti dopo due giorni di "alta adesione" Sospeso lo sciopero dei braccianti dopo due giorni di "alta adesione" Attesa per gli incontri organizzati dal Sindaco con Flai Cgil e aziende
Sciopero braccianti, Flai Cgil Bat: "Adesione quasi totale" Sciopero braccianti, Flai Cgil Bat: "Adesione quasi totale" La mobilitazione va avanti, domani di nuovo braccia incrociate
© 2001-2017 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.