San Ferdinando 1942
San Ferdinando 1942
Associazioni

San Ferdinando 1942, carica per lo sprint finale

Comunicato stampa della squadra

Comunicato stampa del San Ferdinando 1942

«Al via la terzultima settimana di questo campionato, tanto lungo, quanto intenso.
Un campionato che ci ha visto immobili nelle prime 7 giornate. Spettatori passivi, affossati nelle retrovie, a causa di 7 sconfitte, nelle prime 7 gare.

Ma ora è un'altra cosa, è un altro campionato e con 9 punti nelle prossime tre, potremo raccontare un'altra storia.
Oggi si torna al lavoro in vista della trasferta di Taranto, l'ultima, prima delle due gare casalinghe con l'Editalia e con la Just Mola.

Giovedì alle 20.30 invece, saremo impegnati in un test amichevole, in casa contro i nostri ex avversari del Torremaggiore.
Sarà un'occasione per salutare il nostro ex tesserato, attuale mister, Gigi Olivieri e chiarire qualche piccola incomprensione avvenuta lo scorso anno, oltre che rifinire in vista della partita di Sabato.

Il punto di Mister Russo: "Siamo in dirittura d'arrivo, sicuramente stanchi, ma più mentalmente che fisicamente. I ragazzi hanno ancora tanta benzina e sarà utile per questo finale di campionato.
Nonostante la rosa limitatissima e minutaggi altissimi da parte di qualche atleta, siamo in una forma fisica notevole, sicuramente frutto dell'intenso lavoro svolto durante l'anno, ma soprattutto della voglia dei ragazzi, di allenarsi, anche fino a notte.

Ad inizio stagione avevamo degli obiettivi.
Obiettivi che in caso di salvezza, potremo dire di aver superato. Volevano salvarci e fare bene in coppa. Abbiamo disputato la partita più importante, al nostro primo anno ed occupando una posizione in classifica, di certo non tranquilla. Va bene così nel nostro primo anno in C1, nella speranza di restarci. Ora infatti, dobbiamo lavorare solo per restare distanti dalla zona playout.

Giovedì incontreremo il Torremaggiore, squadra con cui l'anno scorso, nel finale di campionato c'è stata qualche scintilla. Si sa, nello sport succede, ma bisogna essere intelligenti e maturi e saper mettere una pietra sopra. Il bello dello sport è proprio il rapporto che si crea con gli avversari, e noi siamo felici di incontrare il torremaggiore per due motivi: perchè sarà sicuramente una bella partita e per berci una birra a fine partita, accompagnata da una stretta di mano ed un pezzo di focaccia"».
    © 2001-2019 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.