Kabuki
Kabuki
Vita di città

Uno spettacolo per la ricerca sulla sindrome di Kabuki

La manifestazione si terrà questa sera nell'Auditorium di Piazza della Costituzione

Musica e danza per la seconda edizione dello spettacolo di beneficenza "Insieme per l'Aisk" dedicato alla ricerca per la cura della sindrome di Kabuki, una malattia genetica rara e terribile che colpisce un bambino su diecimila. La manifestazione, patrocinata dal Comune di San Ferdinando, si terrà questa sera, domenica 18 marzo alle 19.30 all'Auditorium di San Ferdinando (piazza della Costituzione).

Interverranno, tra gli altri, Sandro Gori, presidente dell'Associazione italiana sindrome Kabuki, e Giuseppe Merla, ricercatore dell'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo che da anni dedica la vita allo studio delle malattie genetiche rare.

"Anche quest'anno - spiega Elena Ferrante, mamma del piccolo Gabriele affetto dalla rara malattia - ci siamo adoperati insieme con le associazioni "Momenti Musicali" e "Invito alla Danza" per questo spettacolo. L'obiettivo, al di là della raccolta fondi che è molto importante affinché possa essere individuata una cura specifica, è quello di far conoscere sempre a più persone questa rara sindrome scoperta solo di recente; vuol essere quindi il punto di partenza di una vera e propria campagna di sensibilizzazione su questo tema".
    © 2001-2018 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.