Preghiera
Preghiera
Religioni

Arcidiocesi, nasce il Laboratorio sinodale della vita consacrata

Riunisce i rappresentanti delle diverse forme di vita consacrata presenti nell’Arcidiocesi

Come ormai noto nella Chiesa cattolica, a seguito di delle indicazioni di Papa Francesco, è stato avviato il percorso di studio, riflessione, ascolto e confronto attorno al carattere sinodale della medesima Chiesa, in vista del prossimo Sinodo dei Vescovi che si svolgerà nell'ottobre 2023, passando in un processo distinto in tre fasi, delle quali la prima, quella diocesana, ha avuto inizio il 17 ottobre.

Ecco perché, scrive l'Arcivescovo Mons. Leonardo in una lettera alla comunità diocesana «è nostro desiderio camminare insieme, in sintonia con il cammino sinodale di tutta la Chiesa e di quella diocesana di Trani-Barletta-Bisceglie. Per questo motivo, è stato costituito nell'estate 2021 il laboratorio sinodale della "Vita Consacrata", che riunisce i rappresentanti delle diverse forme di vita consacrata presenti nell'Arcidiocesi».

Il documento prosegue delineando le finalità dell'iniziativa: «Sarà questo laboratorio luogo dell'ascolto, spazio di riflessione, di ricerca e di confronto sia sul cammino del futuro della Chiesa universale, sia su quello della Diocesi ed essere inseriti come consacrati/e nella società contemporanea. Lo stesso laboratorio programmerà i tempi del confronto per le consacrate e i consacrati per una nuova animazione pastorale».

A proposito del rapporto vita consacrata e contemporaneità così si esprime Suor Mimma Sclera, Delegata episcopale per la Vita consacrata: «La vita consacrata è chiama oggi a rinnovarsi, per essere profezia , rispondendo alle sfide del mondo contemporaneo con l'annuncio del Vangelo. Siamo chiamati a camminare insieme nella diversità dei carismi e delle vocazioni per essere una Chiesa aperta e solidale, che testimonia la bellezza dell'incontro con Cristo».

Per cui, prosegue la Delegata, «Il laboratorio sinodale della Vita consacrata vuole essere nell'Arcidiocesi proprio questo spazio per confrontarsi e condividere per andare oltre i tempi e fare scelte che hanno il sapore del Vangelo».

Il laboratorio è così composto:
Leonardo D'Ascenzo, Arcivescovo
Mimma Scalera, Delegata episcopale vita consacrata
Cristiana Francesca Rigante, Vita contemplativa
Angela Fallacara, Vita religiosa femminile-USMI
Aparecida Gomes, Vita religiosa femminile-USMI
Sabina Maldera, Vita religiosa maschile
Palma Camastra, istituti secolari
Concetta Giannella, Istituti secolari
Eleonora Morale, Ordo Viduarum
Cecilia Palazzo, Ordo Virginum
  • Diocesi
Altri contenuti a tema
Veglia diocesana di preghiera per le vocazioni Veglia diocesana di preghiera per le vocazioni L'appuntamento al Seminario "don Pasquale Uva" di Bisceglie
Giovani delle parrocchie di San Ferdinando protagonisti della Giornata diocesana dei ministranti Giovani delle parrocchie di San Ferdinando protagonisti della Giornata diocesana dei ministranti Gli eventi si sono svolti a Bisceglie tra la chiesa della Misericordia e il Seminario arcivescovile
"Passiamo all'altra riva", evento on line di Azione Cattolica "Passiamo all'altra riva", evento on line di Azione Cattolica Serata di spiritualità guidata da don Gaetano Corvasce
Feste religiose e riti processionali, il decreto dell'Arcivescovo Mons. D'Ascenzo Feste religiose e riti processionali, il decreto dell'Arcivescovo Mons. D'Ascenzo Riprendono le celebrazioni a partire dal 1 aprile
Guerra Ucraina, raccolta fondi promossa dall'Arcidiocesi Guerra Ucraina, raccolta fondi promossa dall'Arcidiocesi D'Ascenzo: «Accogliamo il grido di dolore della popolazione ucraina»
I giovani della Diocesi incontrano i vescovi pugliesi I giovani della Diocesi incontrano i vescovi pugliesi Presso la Basilica di San Nicola a Bari per un momento di ascolto reciproco
Conoscere Carlo Acutis, giovane del nostro tempo verso la santità Conoscere Carlo Acutis, giovane del nostro tempo verso la santità A Trani un incontro promosso dalla Pastorale Giovanile diocesana e la comunità della Cittadella Sanguis Christi di Trani
Giornata mondiale del Malato, Mons. D'Ascenzo: «Custodire e curare ogni esistenza» Giornata mondiale del Malato, Mons. D'Ascenzo: «Custodire e curare ogni esistenza» La lettera dell’Arcivescovo per la ricorrenza dell'11 febbraio
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.