Spid
Spid
Attualità

Cambiano le modalità di accesso ai servizi online delle PA: i dettagli

Niente più username e password ma solo SPID, CIE e CNS

Niente più username e password. Da oggi si può accedere ai servizi online delle Pubbliche Amministrazioni solo con SPID, Carta d'identità elettronica (CIE) e Carta nazionale dei servizi (Cns), come previsto dal Decreto Semplificazione e Innovazione digitale (DL n. 76/2020) convertito nella Legge n. 120 del 2020.

L'identificazione digitale è equiparata all'esibizione di un documento d'identità ed è estesa per l'accesso ai servizi dei concessionari pubblici e delle società a partecipazione pubblica. Sei hai compiuto 18 anni puoi attivare SPID, avendo con te un documento di riconoscimento italiano in corso di validità.

Prepara
• un documento di riconoscimento italiano
• la tessera sanitaria o il tuo codice fiscale
• un indirizzo email e un numero di cellulare

Accedi al sito di uno dei gestori di identità digitale (Identity Provider) riconosciuti e vigilati da AgID.

Procedi all'attivazione
• registrati
• effettua il riconoscimento

Prima di attivare SPID, assicurati di avere a disposizione:
un documento italiano in corso di validità (carta di identità, patente, passaporto);
la tua tessera sanitaria (o tesserino codice fiscale, o il certificato di attribuzione di uno dei due);
la tua e-mail e il tuo numero di cellulare.
  • pubblica amministrazione
© 2001-2021 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.