Agricoltura (repertorio)
Agricoltura (repertorio)
Scuola e Lavoro

Cgil Bat: «Accoglienza dei lavoratori agricoli migranti, i sindaci si attivino per trovare soluzioni»

Riglietti (Flai): «Abbiamo chiesto incontri sia ad Andria che a Barletta ma non abbiamo ricevuto risposte»

«Nel girare le campagne e punti di aggregazione dei lavoratori migranti abbiamo riscontrato una situazione di grave disagio, sia sul versante dell'accoglienza che su quella dei diritti e della tutela. Sentiamo il dovere di evidenziare una situazione drammatica in cui vivono decine di lavoratori immigrati in assenza di condizioni igenico-sanitarie, di una degna dimora e privi di beni di prima necessità». È quanto scritto dal segretario generale della Flai Cgil Bat, Gaetano Riglietti, in una lettera indirizzata lo scorso mese di settembre al sindaco di Barletta Cosimo Cannito per chiedere un urgente incontro per capire come poter trovare soluzioni idonee per dare dignità, diritti civili, sociali e contrattuali a questi lavoratori. Stesso iter è stato seguito anche con il sindaco di Andria Giovanna Bruno ma l'organizzazione sindacale non è mai stata convocata.

«A ciò si aggiunga anche quello che sta emergendo durante le assemblee di base congressuali che stiamo svolgendo in queste settimane nelle nostre leghe comunali e nei luoghi di lavoro, dalle quali viene fuori un quadro a dir poco sconcertante rispetto a quelle che sono le condizioni di lavoro dei lavoratori e delle lavoratrici nel settore. In molti ci raccontano del disagio che sono costretti ancora oggi a subire sul piano normativo ed economico da parte di quelle aziende che continuano a stare nell'illegalità, beneficiarie di fiscalizzazione degli oneri sociali e in alcuni casi anche di finanziamenti pubblici. Salari che risultano inferiori a quelli contrattuali e di un orario di lavoro superiore a quello previsto nel contratto collettivo di lavoro» ha aggiunto Riglietti.

«Registriamo un diffuso dissenso e malessere sociale che inizia a manifestarsi tra i lavoratori e le lavoratrici ed è per questo che vanno trovate soluzioni utili per una maggiore trasparenza e legalità in questo settore. I temi che riguardano la precarietà in cui vivono migliaia di lavoratori e lavoratrici del settore, vittime di violazioni contrattuali e di fenomeni come lavoro nero, grigio e interposizione illecita di manodopera, con una disattenzione verso il disagio e un insensibilità delle pesanti condizioni di lavoro dei soggetti più deboli del mercato del lavoro e della società, devono far riflettere e nello stesso tempo crediamo che sia davvero il caso che intervengano tutti i soggetti interessati per l'immediato ripristino della legalità di cui il settore ne ha veramente bisogno».
  • agricoltura
  • cgil bat
  • lavoro
Altri contenuti a tema
Valente esorta alla realizzazione delle comunità energetiche nella Bat Valente esorta alla realizzazione delle comunità energetiche nella Bat Il segretario provinciale della Cgil: «Gli amministratori del territorio dimostrino di saper essere classe dirigente»
«Oltre 20 mila imprese agricole pugliesi a rischio chiusura» «Oltre 20 mila imprese agricole pugliesi a rischio chiusura» La denuncia di Coldiretti sul caro bollette
Sos alluvioni, Coldiretti lancia un nuovo allarme per le campagne Sos alluvioni, Coldiretti lancia un nuovo allarme per le campagne «Il nuovo Parlamento approvi la legge sul consumo del suolo»
Gasolio agricolo alle stelle, Cia Puglia chiede l'intervento dell'Antitrust Gasolio agricolo alle stelle, Cia Puglia chiede l'intervento dell'Antitrust Scende il prezzo al barile ma non accenna a diminuire quello in distribuzione. Agricoltori esasperati
Cala di un terzo il numero delle aziende agricole in Puglia Cala di un terzo il numero delle aziende agricole in Puglia La regione resta la prima come numero di imprese, ma cala la superficie di ciascuna azienda
Sostegno ai privati per la riqualificazione di trulli e edifici tipici delle aree agricole Sostegno ai privati per la riqualificazione di trulli e edifici tipici delle aree agricole Il bando sarà attivo dal 12 settembre. Le modalità di partecipazione all'Avviso
Lavoro nero, blitz degli ispettori nell'agro di San Ferdinando Lavoro nero, blitz degli ispettori nell'agro di San Ferdinando Attività condotte dagli Ispettorati di Foggia, Napoli, Campobasso e Isernia. 21 le violazioni riscontrate sul territorio del Tavoliere meridionale
Massimo Del Core nuovo presidente Confagricoltura Bari-Bat Massimo Del Core nuovo presidente Confagricoltura Bari-Bat 46 anni, succede a Michele Lacenere. «Un dovere essere accanto alle nostre aziende soprattutto in questa fase»
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.