Polizia di Stato
Polizia di Stato
Attualità

Criminalità nella Bat in crescita, Siulp: «Necessari più agenti»

Il sindacato chiede un incontro al Prefetto Valiante e al procuratore Nitti per trovare una soluzione alla carenza di personale

Umberto Moscatelli, segretario provinciale del sindacato italiano unitario dei lavoratori di Polizia, ha espresso preoccupazione per la situazione della sicurezza nella Bat dopo i numerosi episodi di violenza che si sono verificati nel territorio: «I recenti fatti di sangue verificatisi sul territorio sono solo la punta dell'iceberg di un fenomeno criminale dilagante, che non è solamente di natura percettiva ma ampiamente corroborato dai numeri» ha spiegato.

La Bat è attualmente al 64° posto per i reati denunciati in generale, ma, secondo il Siulp le statistiche forniscono un quadro ben più complesso che richiederebbe una reazione immediata per invertire la tendenza. Altro dato da non sottovalutare è quello relativo alle denunce per reati di associazione di tipo mafioso. Il procuratore generale della Corte d'Appello di Bari, Anna Maria Tosto, ha sottolineato infatti la crescita del fenomeno: «Il 2021 ha visto emergere con prepotenza la gravità della situazione dei territori del circondario tranese, in larga misura fino ad oggi sottodimensionato quanto alle risorse destinate al contrasto alla criminalità».

Una risposta è stata l'apertura della Questura Bat, che però, secondo quanto sostenuto dal Siulp, non è assolutamente sufficiente: «A noi sembra un'operazione di maquillage: bella, all'avanguardia, ma vuota perché la Questura attualmente registra una stratosferica carenza di organico circa del 40% e dispone di una sala operativa all'avanguardia ancora inutilizzata, poiché non c'è un numero di operatori adeguato da potervi destinare». Allo stesso modo, sempre stando a quanto riferisce il sindacato, la Squadra Mobile non dispone di un numero sufficiente di agenti per controllare la situazione criminale nella provincia.

Sono diversi i commissariati in tutta la provincia ad essere ancora sottorganico, anche a causa del mancato reintegro di personale dopo alcuni pensionamenti. Questo causa un notevole aumento dei carichi di lavoro sugli operatori rimasti: «Non possiamo non evidenziare che è necessario assegnare un congruo numero di operatori della Polizia di Stato alla Questura della Bat».

Il sindacato ha anche richiesto una convocazione da parte del Prefetto Maurizio Valiante e del Procuratore della Repubblica di Trani Renato Nitti, per trovare una soluzione in tempi brevi in modo da poter contrastare in modo più efficace la criminalità nel territorio.
  • Polizia di Stato
  • Criminalità
Altri contenuti a tema
Questura Bat, nuove assegnazioni e rinforzi Questura Bat, nuove assegnazioni e rinforzi Due dirigenti, 13 agenti per la Questura e altri 6 per la Polizia Stradale
9 Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale» Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale» L'allarme lanciato dal Procuratore della Repubblica di Trani
Operazione delle Fiamme Gialle, ex sorvegliato speciale di San Ferdinando ai domiciliari Operazione delle Fiamme Gialle, ex sorvegliato speciale di San Ferdinando ai domiciliari Coinvolti anche due imprenditori sanferdinandesi, fratello e sorella. Sequestrati circa 2.5 milioni di euro per reati societari, fiscali e autoriciclaggio
A breve anche gli agenti della Bat avranno in dotazione il taser A breve anche gli agenti della Bat avranno in dotazione il taser Il dispositivo verrà utilizzato dai corpi di polizia di tutta la provincia che stanno seguendo un corso in questura
Emergenza criminalità nella Bat, si muove anche Decaro Emergenza criminalità nella Bat, si muove anche Decaro Il Sindaco di Bari e capo dell'Area Metropolitana si è rivolto al ministro dell'interno dopo aver incontrato il Procuratore di Trani, Nitti
Raffica di controlli della Polizia a San Ferdinando di Puglia Raffica di controlli della Polizia a San Ferdinando di Puglia Agenti in azione anche a Canosa
Criminalità nella Bat, Mons. D'Ascenzo: "Necessario l'impegno di tutti" Criminalità nella Bat, Mons. D'Ascenzo: "Necessario l'impegno di tutti" L'arcivescovo in seguito all'allarme lanciato dal procuratore Nitti
Criminalità nella Bat, Ventola: «L'allarme di Nitti non cada nel vuoto» Criminalità nella Bat, Ventola: «L'allarme di Nitti non cada nel vuoto» Il consigliere regionale FI commenta i dati del procuratore: «Provincia nata per far fronte al crimine»
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.