Amicizia
Amicizia
Religioni

"Giovani (in) Ricerca", indagine sociologica della Pastorale Giovanile

In collaborazione col Progetto Policoro e associazione "cercasi un fine"

Il Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile, con la collaborazione del Progetto Policoro e dell'associazione "Cercasi un Fine", lancia, in vista del prossimo anno pastorale dedicato particolarmente alla famiglia e ai giovani, un'importante indagine sociologica.

"Giovani (in) Ricerca" – questa la denominazione dell'iniziativa - «sarà un sondaggio – scrivono don Claudio Maino , responsabile del Settore diocesano per la pastorale giovanile, e l'equipe che collabora con lui - che si protrarrà lungo questi mesi fino a settembre 2021. È pensato e guidato dall'equipe diocesana di Pastorale Giovanile assieme ad esperti del settore. Il progetto nasce dalla difficoltà persistente nell'ultimo anno e mezzo nel promuovere le nostre consuete attività. Abbiamo pensato di cogliere però l'opportunità di questo tempo per un lavoro che potremmo definire forse più "nascosto" ma che crediamo possa essere di grande utilità per la progettazione pastorale post-pandemica. Sarà inoltre importante raccoglierne i dati per leggerli assieme a tutta la comunità diocesana, in particolare con l'ufficio "Famiglia e vita", in vista del secondo anno dei nostri orientamenti pastorali.

Il progetto, che parte adesso, sarà rivolto a tutti i ragazzi e giovani del nostro territorio diocesano. Siamo certi della collaborazione di tutti coloro che, a vario titolo, li accompagnano.

Per la qualità dell'indagine è sconsigliabile pubblicare sui social, a larga scala, il link per il sondaggio. Ci si può rivolgere invece ai referenti cittadini di pastorale giovanile che possono girare il link a parroci, professori, educatori e responsabili. È preferibile invitare i ragazzi a rispondere personalmente oppure dedicare qualche minuto al sondaggio durante un incontro di gruppo. Numero alto e risposte verificate e controllate saranno garanzia di un buon lavoro».
  • Diocesi
Altri contenuti a tema
«Italia ripensaci!», dialoghi su disarmo nucleare e prospettive pastorali «Italia ripensaci!», dialoghi su disarmo nucleare e prospettive pastorali Due Diocesi insieme per una riflessione sull’entrata in vigore del Trattato ONU
Don Nicola Grosso nominato Coordinatore zonale per la zona Ofantina Don Nicola Grosso nominato Coordinatore zonale per la zona Ofantina Nuove nomine in Diocesi, Mons. Pavone resta Moderatore di Curia
Orientamenti Pastorali, parte il confronto nella comunità ecclesiale Orientamenti Pastorali, parte il confronto nella comunità ecclesiale Questionario disponibile nelle parrocchie, anche a San Ferdinando di Puglia
Corpus Domini, nessuna processione e un'unica Messa all'aperto Corpus Domini, nessuna processione e un'unica Messa all'aperto Le indicazioni di Mons. D'Ascenzo sulla Celebrazione a San Ferdinando di Puglia
“Il pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro e futuro”, verso la Settimana Sociale della CEI “Il pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro e futuro”, verso la Settimana Sociale della CEI Incontro di preparazione a Barletta per tutte le comunità della Diocesi
Giornata Diocesana del Malato, Santa Messa presieduta da Mons. D'Ascenzo Giornata Diocesana del Malato, Santa Messa presieduta da Mons. D'Ascenzo In diretta dalla Chiesa di S. Giuseppe di Bisceglie
Verso la settimana sociale dei cattolici, incontro su "Agricoltura e legalità" Verso la settimana sociale dei cattolici, incontro su "Agricoltura e legalità" Tutte le realtà diocesane pugliesi coinvolte
Il mensile diocesano "In Comunione" riceve un riconoscimento nazionale Il mensile diocesano "In Comunione" riceve un riconoscimento nazionale Tra i vincitori della selezione nazionale 8xmille senza frontiere edizione speciale 2020
© 2001-2021 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.