Megalibri
Megalibri
Eventi e cultura

Il porto di Trani ospita i "Megalibri" dei cinque romanzi finalisti del Premio Fondazione Megamark

Il 23 settembre la cerimonia di premiazione condotta dall’attrice italiana Debora Villa

Un invito alla lettura che non passa di certo inosservato. Anche quest'anno il porto di Trani (via Statuti Marittimi) ospita i 'Megalibri', le cinque copertine in formato gigante dei romanzi finalisti della VIIª edizione del "Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi" promosso dalla Fondazione Megamark di Trani e rivolto agli autori di romanzi alla loro prima pubblicazione.

Settantacinque sono le opere partecipanti proposte da oltre 60 case editrici di tutta Italia; tra queste la giuria degli esperti - presieduta quest'anno dallo scrittore Cristian Mannu, vincitore della prima edizione del premio, e composta da altri cinque membri scelti tra personalità del mondo della cultura e dell'informazione pugliese - ha scelto i cinque titoli migliori.

La cinquina, ora al vaglio di una giuria popolare di 40 lettori che decreteranno il vincitore del concorso, è composta da 'Altro nulla da segnalare' (Ed. Unici di Einaudi) di Francesca Valente, 'La casa capovolta' (Ed. Hacca) di Elisabetta Pierini, 'La vita sessuale di Guglielmo Sputacchiera' (Ed. Quodlibet Storie) di Alberto Ravasio, 'Nonostante tutte' (Ed. Unici di Einaudi) di Filippo Maria Battaglia e 'Oceanides' (Ed. Il Saggiatore) di Riccardo Capoferro.

Le originali installazioni sono esposte a Trani, città che ospita anche 'I Dialoghi di Trani'; ed è proprio all'interno di questa manifestazione, giunta alla XXI edizione, che è inserita la cerimonia di premiazione del concorso che si terrà il 23 settembre in piazza Quercia a Trani e sarà condotta dall'attrice italiana Debora Villa; al vincitore sarà riconosciuto un premio di 5.000 euro, mentre ognuno degli altri quattro finalisti riceverà 2.000 euro.

Il "Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi" ha visto la partecipazione, nelle passate edizioni, di oltre 330 titoli di scrittori esordienti provenienti da tutta Italia, affermandosi come uno dei premi letterari di riferimento del Sud Italia.
  • fondazione megamark
Altri contenuti a tema
Premio Fondazione Megamark: annunciata la cinquina dei romanzi finalisti Premio Fondazione Megamark: annunciata la cinquina dei romanzi finalisti Il 23 settembre la premiazione del vincitore in occasione de "I Dialoghi di Trani"
Fondazione Megamark: 12 i progetti vincitori di ‘Orizzonti solidali’ – Speciale Ucraina Fondazione Megamark: 12 i progetti vincitori di ‘Orizzonti solidali’ – Speciale Ucraina Oltre 250 mila euro per finanziare progetti di assistenza e integrazione
"Orizzonti solidali", 250mila euro per progetti dedicati ad assistenza e integrazione "Orizzonti solidali", 250mila euro per progetti dedicati ad assistenza e integrazione Edizione speciale del bando promosso da Fondazione Megamark dedicato all’emergenza in Ucraina
"Orizzonti solidali", edizione speciale dedicata all’emergenza in Ucraina "Orizzonti solidali", edizione speciale dedicata all’emergenza in Ucraina Domani alle 17,30 la presentazione sulla pagina Facebook della Fondazione Megamark
Al via la settima edizione del concorso letterario “Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi” Al via la settima edizione del concorso letterario “Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi” Presidente Pomarico: «Riprendiamo, con rinnovato entusiasmo, il nostro impegno nel mondo dei libri e della lettura»
La Rimbamband presenta la nona edizione di "Orizzonti Solidali" La Rimbamband presenta la nona edizione di "Orizzonti Solidali" Appuntamento domani, 6 marzo alle 19, sulla pagina Facebook della Fondazione Megamark
Al via la sesta edizione del “Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi” Al via la sesta edizione del “Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi” 13mila euro il montepremi: possono partecipare opere prime di narrativa italiana
Al via la produzione dei taralli "aMano libera" realizzati dai ragazzi detenuti ed ex-detenuti di alcune carceri italiane Al via la produzione dei taralli "aMano libera" realizzati dai ragazzi detenuti ed ex-detenuti di alcune carceri italiane L’iniziativa rientra nel progetto ‘Senza Sbarre’ della Diocesi di Andria ed è uno dei vincitori del bando ‘Orizzonti Solidali’ della Fondazione Megamark
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.