Appartenenza
Appartenenza
Eventi e cultura

Inclusione nella società con l'evento "Appartenenza" a San Ferdinando di Puglia

L'iniziativa è stata organizzata dalla F.I.D.A.P.A. in occasione della Giornata della consapevolezza sull'autismo

In occasione della "Giornata mondiale della consapevolezza sull' autismo" è stato organizzato – presso l'Auditorium dell'Istituto "Michele Dell'Aquila" a San Ferdinando di Puglia- l'evento dal nome appartenenza, in cui vari membri della F.I.D.A.P.A. e non solo, sono intervenuti circa il tema dell'autismo e della sua possibile inclusione nella società.

L'evento è stato organizzato dalla Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari (F.I.D.A.P.A. – BPW ITALY distretto sud-est) sezione Ofantina in collaborazione con l'Istituto Dell'Aquila - Staffa.

Il tutto ha avuto inizio alle ore 19:00 con i saluti dei dirigenti scolastici: dell'istituto "Dell'Aquila – Staffa" nella persona del professor Ruggiero Isernia, del "Liceo Statale Alfredo Casardi" nella persona della prof.ssa Serafina Maria S. Ardito e del presidente F.I.D.A.P.A. – sezione Ofantina nella persona di Francesca Bartucci.

Sono seguiti gli interventi del docente a contratto di Didattica dell'Inclusione Università degli Studi del Molise, il professor Vincenzo Antonio Gallo, il quale - intervistato dalla segretaria F.I.D.A.P.A. - sezione Ofantina Carmela Termine – ha fornito chiarimenti circa l'inclusione, in modo particolare, dei soggetti autistici.
Inclusione nella societ con levento Appartenenza a San Ferdinando di PugliaInclusione nella societ con levento Appartenenza a San Ferdinando di PugliaAppartenenzaAppartenenzaAppartenenzaAppartenenzaAppartenenzaAppartenenza
Che cosa si intende per inclusione?
«Per quanto riguarda il discorso sull'inclusione, mi preme partire da un dato che è un dato normativo, cioè noi abbiamo un decreto legislativo, che è il decreto legislativo 66 del 2017: uno dei decreti legislativi connessi alla legge 107 del 2015 che addirittura si apre con la definizione di inclusione scolastica, leggiamo che: 'l'inclusione scolastica si realizza attraverso strategie educative e didattiche finalizzata allo sviluppo delle potenzialità di ciascuno nel rispetto del diritto all'autodeterminazione e all'accomodamento ragionevole nella prospettiva della migliore qualità di vita e si realizza nella condivisione del progetto individuale fra scuole, famiglie e altri soggetti pubblici e privati operanti sul territorio. Non dimentichiamo che le persone autistiche hanno delle potenzialità pazzesche, hanno delle capacità logico-matematiche estremamente sviluppate, tutte abilità che possono nella società essere utilizzate comunemente rendendo questo processo normale».

Quindi le chiedo come le famiglie, la scuola e tutte le agenzie educative possono prepararsi a questo compito che deve diventare normale?
«Sicuramente le famiglie - ribadisco - in questo hanno un ruolo fondamentale e posso capire lontanamente quale sia la difficoltà di una famiglia nel prendere pienamente consapevolezza del fatto che il proprio figlio possa avere una neurodivergenza, quindi un sistema neurale che funzioni in una maniera diversa rispetto alla maggior parte della popolazione. Però questo che cosa significa? Che non prendere consapevolezza di questo significa ritardare nel tempo - e ad un certo punto potrebbe anche diventare un processo irreversibile – la valorizzazione delle capacità dei propri figli».

In occasione è stata presentata anche la raccolta di poesie "Come una foglia" di Noemi Lomuscio (studentessa dell'Istituto Dell'Aquila-Staffa) a cura della professoressa Stefania Bafunno (socia F.I.D.A.P.A. – sezione Ofantina). Ha preso parola anche la professoressa Giovina D'Addato (past Presidente F.I.D.A.P.A.- sezione Ofantina), la quale ha letto una dedica - presente nella raccolta stessa – e indirizzata all'autrice dell'opera.

L'evento ha visto anche la partecipazione del Liceo Classico Statale, Scienze Umane, Musicale "Alfredo Casardi" di Barletta.
  • sociale
Altri contenuti a tema
“Vedere con gli occhi del cuore”: parla Nicoletta Iorio a San Ferdinando di Puglia “Vedere con gli occhi del cuore”: parla Nicoletta Iorio a San Ferdinando di Puglia La donna, cieca sin dalla nascita, ha raccontato di come sua mamma le abbia dato la vita due volte
"Diamo un calcio alla droga": appuntamento l'11 marzo a San Ferdinando "Diamo un calcio alla droga": appuntamento l'11 marzo a San Ferdinando La partita si svolgerà nel campo comunale “San Ferdinando Re”
Reddito di dignità a San Ferdinando di Puglia, c'è la proroga Reddito di dignità a San Ferdinando di Puglia, c'è la proroga La richiesta potrà essere inoltrata entro il 15 gennaio e non più fino a oggi
Reddito di dignità: ecco le modalità di richiesta a San Ferdinando Reddito di dignità: ecco le modalità di richiesta a San Ferdinando Possibilità di presentare la domanda per il sussidio fino al prossimo 5 gennaio
Il Consorzio Metropolis al servizio del territorio: martedì 12 settembre l'inaugurazione di Opera Michele Paparella Il Consorzio Metropolis al servizio del territorio: martedì 12 settembre l'inaugurazione di Opera Michele Paparella Una struttura all’avanguardia, una residenza sociosanitaria per anziani ma non solo
A San Ferdinando uno spettacolo che distrugge ogni barriera e pregiudizio A San Ferdinando uno spettacolo che distrugge ogni barriera e pregiudizio I ragazzi dell’U.N.I.T.A.L.S.I presentano il loro primo recital
Partiti i lavori per il centro diurno in via Almirante Partiti i lavori per il centro diurno in via Almirante Camporeale: «L'obiettivo è il recupero dei minori con problemi di socializzazione o esposti al rischio di emarginazione»
Presentato il progetto "Abbracciare il mondo attraverso il lavoro" Presentato il progetto "Abbracciare il mondo attraverso il lavoro" Progetto promosso dalla fondazione Tatò Paride per l'Italia con la cooperativa Work-aut e Coop Alleanza 3.0
© 2001-2024 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.