Massimo Del Core
Massimo Del Core
Attualità

Massimo Del Core nuovo presidente Confagricoltura Bari-Bat

46 anni, succede a Michele Lacenere. «Un dovere essere accanto alle nostre aziende soprattutto in questa fase»

L'assemblea dei soci di Confagricoltura Bari-Bat, lunedì mattina, ha rinnovato gli organi statutari, eleggendo Massimiliano Del Core nuovo presidente. Del Core succede a Michele Lacenere che ha guidato con successo l'organizzazione negli ultimi sei anni, terminando il suo mandato.

Nato a Bari 46 anni fa, Massimo Del Core è imprenditore agricolo ed è laureato in Economia e Commercio. Dopo un'importante esperienza nel settore della logistica, nel 2002 ha mosso i suoi primi passi nel settore bancario, arrivando a diventare nel 2007 quadro direttivo in un istituto di credito del territorio. Nel 2012 il cambiamento: entra nell'organico dell'azienda di famiglia, la Pignataro di Noicattaro, storico gruppo agroalimentare attivo da oltre 40 anni nella produzione e commercializzazione di ortofrutta, dove si occupa di organizzare la produzione agricola, sviluppare l'attività commerciale e realizzare i nuovi progetti del gruppo nell'ambito dell'innovazione ed aggregazione. Attualmente è il presidente dell'OP Meridia, cooperativa agricola con oltre 500 ettari di produzione. Già vicepresidente di Confagricoltura Bari-Bat, Del Core ricopre anche il prestigioso incarico di presidente di Ortofrutta Italia, l'organismo interprofessionale dell'ortofrutta italiana.

«Confagricoltura ha al centro della sua azione l'agricoltura vera, quella fatta con serietà e professionalità» è quanto sostenuto dal neopresidente. «La Puglia è al centro dell'agricoltura italiana e le province di Bari e Bat sono il cuore dell'agricoltura pugliese. È, quindi, un grande onore poter rappresentare Confagricoltura Bari-Bat e le aziende associate. Tutte le filiere stanno attraversando un passaggio fondamentale verso la transizione e sostenibilità. L'aumento dei costi energetici sta creando grosse difficoltà e la competitività delle aziende passa dalla reddittività. Abbiamo il dovere di fare sindacato ed essere accanto alle nostre aziende» ha concluso Massimo Del Core.
  • agricoltura
  • Confagricoltura
  • Massimo Del Core
Altri contenuti a tema
Agricoltura, dal comune di San Ferdinando di Puglia sostegno concreto dei manifestanti Agricoltura, dal comune di San Ferdinando di Puglia sostegno concreto dei manifestanti La sindaca Camporeale: «È necessario un tavolo permanente sulle tematiche dell'agricoltura»
Gli agricoltori sanferdinandesi non si fermano: la mobilitazione continua Gli agricoltori sanferdinandesi non si fermano: la mobilitazione continua Ieri convoglio di trattori con direzione Bari, e martedì prossimo presidio alla sede della Regione
Gli agricoltori di San Ferdinando arrivano in Comune: le richieste del Comitato all'Amministrazione Gli agricoltori di San Ferdinando arrivano in Comune: le richieste del Comitato all'Amministrazione Dopo i presidi dei giorni scorsi si è aperto un dialogo con gli amministratori locali
Il Comitato Spontaneo agricoltori di San Ferdinando chiede un Consiglio comunale urgente Il Comitato Spontaneo agricoltori di San Ferdinando chiede un Consiglio comunale urgente Continua la mobilitazione nella Bat: gli agricoltori chiedono maggiore appoggio da parte degli organi istituzionali
San Ferdinando di Puglia in fermento per la protesta degli agricoltori San Ferdinando di Puglia in fermento per la protesta degli agricoltori “Gli agricoltori e l’agricoltura vanno rispettati”: parla Mauro Binetti
Agricoltura, San Ferdinando di Puglia raccoglie il grido d'allarme del settore Agricoltura, San Ferdinando di Puglia raccoglie il grido d'allarme del settore Camporeale: «Ci impegniamo a supportare e promuovere le ragionevoli istanze»
Agricoltura, la Puglia in un anno ha perso 2.233 imprese Agricoltura, la Puglia in un anno ha perso 2.233 imprese Meno lavoratori anche nelle aziende agricole di San Ferdinando
Coldiretti Puglia, nel 2023 l'agroalimentare guadagna valore Coldiretti Puglia, nel 2023 l'agroalimentare guadagna valore Bilancio positivo nonostante le minacce del clima, degli insetti e dei virus
© 2001-2024 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.