San Ferdinando di Puglia, cestini per la raccolta dei rifiuti
San Ferdinando di Puglia, cestini per la raccolta dei rifiuti
Attualità

Nuovo servizio di gestione dei rifiuti, quanto costerà ai cittadini

L'obiettivo è giungere molto presto alla tariffazione puntuale

L'associazione temporanea di imprese composta da Gial Plast Srl e Impregico Srl è subentrata, a partire dallo scorso 1° aprile, nell'attività di gestione del servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti sul territorio di San Ferdinando di Puglia.

Le oltre 5200 utenze domestiche e le 425 non domestiche incluse nella cittadina ofantina secondo i dati Istat producono annualmente, in totale, oltre 5 mila quintali di rifiuti solidi urbani. La raccolta differenziata è organizzata secondo un calendario di esposizioni serali (dalle 21 alla mezzanotte) di mastelli e buste, con ritiro garantito entro le 8 nel centro abitato ed entro mezzogiorno nelle periferie.

L'umido sarà ritirato 3 volte a settimana; 1 giorno a testa per plastica e metalli, carta e cartone (anche imballaggi), secco indifferenziato; il ritiro del vetro è previsto per due volte al mese. Sono compresi anche i servizi a chiamata (ingombranti e sfalci di potature), quelli stradali (farmaci scaduti, vecchi indumenti, pile ed oli esausti), lo svuotamento dei cestini, le operazioni anti-abbandoni e la pulizia delle aree mercatali.

Il Comune di San Ferdinando pagherà circa un milione e quattrocentomila euro annui alle ditte aggiudicatarie per l'espletamento del servizio. L'obiettivo è il superamento del 65% di differenziata per il primo anno e del 70% per gli altri 8 anni di appalto. L'utilizzo di mastelli e buste con codice identificativo dell'utente Tari è il passo da compiere per proiettare la raccolta verso la tariffa puntuale, principio secondo il quale ciascun cittadino pagherà in proporzione ai rifiuti effettivamente prodotti.
  • Rifiuti
  • raccolta rifiuti
Altri contenuti a tema
Raccolta rifiuti, Camporeale: «Una nuova sfida da vincere insieme» Raccolta rifiuti, Camporeale: «Una nuova sfida da vincere insieme» Il candidato Sindaco: «L'impegno della comunità indispensabile per raggiungere il 70% di differenziata»
Venerdì il via al nuovo servizio di raccolta dei rifiuti Venerdì il via al nuovo servizio di raccolta dei rifiuti Il contratto avrà durata di 9 anni e riguarderà anche i territori di Margherita di Savoia e Trinitapoli che ricadono nell'Aro Bt 3
Centro comunale di raccolta, in arrivo dalla Regione 300mila euro Centro comunale di raccolta, in arrivo dalla Regione 300mila euro Soddisfazione espressa dal primo cittadino Puttilli
Rifiuti, la Regione implementa i centri di raccolta. San Ferdinando di Puglia fra i beneficiari Rifiuti, la Regione implementa i centri di raccolta. San Ferdinando di Puglia fra i beneficiari Sono oltre 9 milioni di euro i fondi stanziati per 25 Comuni pugliesi
Trattamento rifiuti organici, per San Ferdinando di Puglia ristoro da 18mila euro Trattamento rifiuti organici, per San Ferdinando di Puglia ristoro da 18mila euro Lo annuncia il consigliere regionale Caracciolo
Sciopero operatori igiene ambientale, sospeso servizio raccolta rifiuti Sciopero operatori igiene ambientale, sospeso servizio raccolta rifiuti I lavoratori garantiranno le attività essenziali
La via Francigena libera dai rifiuti, le associazioni scendono in campo La via Francigena libera dai rifiuti, le associazioni scendono in campo Domenica 23 maggio la prima edizione di "UnitiEpuliti per una città migliore"
Anas e Comune rimuoveranno i rifiuti dalle strade. Puttilli agli sporcaccioni: «La pagherete» Anas e Comune rimuoveranno i rifiuti dalle strade. Puttilli agli sporcaccioni: «La pagherete» Stamattina il sopralluogo
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.