Rifiuti
Rifiuti
Vita di città

Rifiuti nelle periferie, Puttilli firma ordinanza di rimozione in Località Barracchia

La segnalazione era arrivata dai Carabinieri forestali

Rifiuti abbandonati nelle periferie. Ma anche sulle strade di campagna. Spesso vengono incendiati per lo smaltimento illegale e serve l'intervento dei vigili del fuoco per domare le fiamme. Sacchi, scarti edili, mobili anzi interi salotti completi di televisori ed elettrodomestici abbandonati in tutto il territorio ofantino, anche a ridosso del Parco Regionale Fiume Ofanto. A San Ferdinando di Puglia il sindaco Salvatore Puttilli ha firmato un'ordinanza che dispone la rimozione dei "rifiuti speciali pericolosi e non", si legge, in Località Barracchia, lungo i margini della strada provinciale 64. La segnalazione al Comune era arrivata dai Carabinieri forestali di Spinazzola. I rifiuti verranno smaltiti presso una discarica autorizzata.
  • settimana santa
Altri contenuti a tema
Il Palazzetto dello sport è realtà Il Palazzetto dello sport è realtà Ultimati i lavori, campo polifunzionale
Settimana Santa, niente processioni anche a San Ferdinando Settimana Santa, niente processioni anche a San Ferdinando Le disposizioni della Conferenza Episcopale Pugliese
Cave di Cafiero, un'oasi fra natura e storia Cave di Cafiero, un'oasi fra natura e storia Habitat di numerose specie animali e vegetali
Ripristinato servizio porta a porta rifiuti Covid Ripristinato servizio porta a porta rifiuti Covid Tre volte a settimana dalle ore 13
Settimana Santa in zona rossa, le disposizioni di Mons. D'Ascenzo Settimana Santa in zona rossa, le disposizioni di Mons. D'Ascenzo Tutte le indicazioni per lo svolgimento dei riti in presenza
© 2001-2021 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.