Polizia di Stato
Polizia di Stato
Cronaca

Sfruttamento dei lavoratori stranieri, controlli della Polizia di Stato a San Ferdinando

L’operazione ad alto impatto è stata coordinata dal Servizio Centrale Operativo e condotta dalla Squadra Mobile Bat

È attualmente in corso una operazione della Polizia di Stato volta ad intensificare i controlli di polizia su obiettivi riconducibili allo sfruttamento dei lavoratori stranieri in condizioni di bisogno.

In particolare i controlli si sono estesi nei territori di San Ferdinando di Puglia, Canosa di Puglia ed in zona Macchia di rose, Contrada Zaganellaro e nelle aeree rurali comprese tra Andria e Spinazzola.

Gli investigatori della Polizia di Stato stanno procedendo al completamento delle attività di verifica documentale e amministrativa circa le posizioni lavorative oggetto di controlli.

Sono state controllate anche aziende agricole ove è risultato essere prevalente l'impiego di lavoratori stranieri e varie sono le violazioni in materia di sicurezza sul lavoro che sono state contestate: alterazione dei dispositivi di sicurezza di alcuni macchinari, mancanza di segnaletica sulla movimentazione dei macchinari, vie di fuga ostruite ed altri accertamenti sono in corso.

L'operazione ad alto impatto è stata coordinata dal Servizio Centrale Operativo e condotta dalla Squadra Mobile di Barletta-Andria-Trani con la collaborazione dell'Ispettorato del lavoro di Bari, del IX Reparto Volo di Bari e di una unità cinofila dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Bari.

Allo stato sono stati raggiunti i seguenti risultati:
  • Persone arrestate 1
  • Persone identificate 451
  • Persone con precedenti 67
  • Veicoli controllati 179
  • Posti di controllo effettuati 9
  • Sequestro cocaina 10 grammi
  • Sequestro cannabinoidi 30 grammi
  • Contravvenzioni CDS 2
  • Perquisizioni effettuate 3
  • Esercizi controllati 2
  • Persone denunciate 2
>Si sta procedendo alla verifica amministrativa di circa 6 persone in merito alla regolarità della posizione lavorativa e delle relative sanzioni nei confronti dei soggetti che si avvalevano di tali lavoratori.
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Prostituzione minorile in strutture ricettive della Bat: arresti della Polizia di Stato Prostituzione minorile in strutture ricettive della Bat: arresti della Polizia di Stato Per la gestione dell'attività venivano utilizzate utenze telefoniche dedicate, inserite in appositi annunci on line
Rapinò una tabaccheria a Barletta, arrestato 23enne Rapinò una tabaccheria a Barletta, arrestato 23enne I fatti risalgono al 2 aprile scorso: in azione Vegapol e la Polizia di Stato
Auto cannibalizzate e riciclaggio, arresti a Cerignola e San Ferdinando di Puglia Auto cannibalizzate e riciclaggio, arresti a Cerignola e San Ferdinando di Puglia Le campagne cerignolane trasformate in un "cimitero" di automobili: in azione la Polizia di Stato
In pensione il Commissario Capo Carmela Barra: una vita per la Polizia di Stato In pensione il Commissario Capo Carmela Barra: una vita per la Polizia di Stato Due riconoscimenti le sono stati consegnati a San Ferdinando
Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Questa mattina in questura ad Andria l’incontro con i giornalisti del territorio
Polizia di Stato Bat, un anno di misure di prevenzione Polizia di Stato Bat, un anno di misure di prevenzione I provvedimenti emessi nel corso del 2023 sono circa 250
Prosegue il contrasto alle "stragi del sabato sera" nella BAT Prosegue il contrasto alle "stragi del sabato sera" nella BAT Il controllo è stato effettuato su 28 veicoli, per un totale di 31 persone identificate
Dopo le indagini per l'omicidio Ronzullo, scattano quattro arresti Dopo le indagini per l'omicidio Ronzullo, scattano quattro arresti I reati sono quelli di usura e estorsione. Sarebbero stati pretesi tassi di interesse fino 116% per un debito di droga
© 2001-2024 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.