sindaco lamacchia
sindaco lamacchia
Politica

Sindaco disposto a dimettersi ma nessuno lo sfiducia

Lamacchia: «Mi offrontino in aula. Pronto ad andare via»

Un'amministrazione che ha svolto buona parte del programma politico e che non trova ancora un gruppo compatto che la sfiduci. Dal 2 gennaio scorso, giorno in cui Michele Lamacchia ha rassegnato le dimissioni da sindaco, sono sfumate diverse occasioni per mandare tutti casa, ma nessuno ha fatto niente. Il Partito Democratico inizialmente avrebbe voluto mantenere il primo cittadino sulla poltrona, adesso un po' meno. La minoranza e i 4 ex sostenitori della maggioranza, Giacomo Rosario De Michele, Arianna Camporeale, Raffaele Visaggio e Diego Giannaccaro, vorrebbero sfiduciarlo ma non lo fanno. «Ritengo - afferma il sindaco Michele Lamacchia - che la mia amministrazione abbia realizzato buona parte di quanto ha scritto nel programma politico. I cittadini giudicheranno. Ho visto alcuni assenti - riferito ai 4 ex consigliere di maggioranza - durante l'ultima seduta del Consiglio Comunale, quando vorranno affrontarmi, io non mi tirerò indietro. Il 2 gennaio scorso ho rassegnato le dimissioni, ho convocato il Consiglio Comunale per votare la fiducia, né la minoranza né i 4 si sono presentati e quindi ho ritirato le dimissioni perché non voglio avere l'onere di sciogliere da solo un intero Consiglio. Se ci sono le condizioni per revocare il mandato che le attuino. Allo stesso tempo posso dire che si potrebbe anche continuare lungo la strada politica tracciata 4 anni fa perché si sta operando bene».

Chi dice di essere disposto ad andarsene e chi vuole mandare via, ma nessuno fa il primo passo. In questo gioco di dimissioni e parole, i cittadini si affacciano alla politica solo per vedere se il mattino seguente avranno ancora lo stesso sindaco. «Posso andare via - continua il primo cittadino - solo se almeno 9 consiglieri comunali mi sfiduciano o si dimettono. Dopo tutti questi giorni non conosco ancora le motivazioni di questo sfiducia da parte dei 4 ex sostenitori e se qualcuno le conosce, è pregato di spiegarmele. I cittadini si stanno interessando alla politica solo per vedere se il sindaco cade e non si sono mai affacciati durante una seduta del Consiglio Comunale mentre si sono discussi temi importanti come il Piano Regolatore. Se qualcuno mi vuole sfiduciare lo faccia davanti ai cittadini. Se io avessi voluto tirare a campare non avrei presentato il bilancio. I sanferdinandesi mettiamo un governo stabile e coerente».
  • lamacchia
Altri contenuti a tema
Michele Lamacchia eletto consigliere provinciale Michele Lamacchia eletto consigliere provinciale Per lui 3241 voti ponderati
Il sindaco Lamacchia scrive al prefetto: «Serve più sicurezza» Il sindaco Lamacchia scrive al prefetto: «Serve più sicurezza» Appello condiviso dai sindaci di Margherita di Savoia e Trinitapoli
Elezioni provinciali, 2940 voti per il sindaco di San Ferdinando Elezioni provinciali, 2940 voti per il sindaco di San Ferdinando Lamacchia eletto consigliere con la presidenza di Giorgino
Lamacchia incontra cittadini in piazza della Costituzione Lamacchia incontra cittadini in piazza della Costituzione Tanti i temi che tratterà anche se non c'è una scaletta
Caso vigile strattonato, Pd: «Chiesto rispetto codice stradale» Caso vigile strattonato, Pd: «Chiesto rispetto codice stradale» Risposta al centro destra. Auto parcheggiate in zona pedonale
Centro destra San Ferdinando: «Lamacchia non lucido per governare» Centro destra San Ferdinando: «Lamacchia non lucido per governare» "Strattonato" Maresciallo Frano per multare auto. Probabile denuncia
La sfiducia non passa, San Ferdinando avanti con l'amministrazione Lamacchia La sfiducia non passa, San Ferdinando avanti con l'amministrazione Lamacchia 9 si e 7 no, il sindaco non vota. Accordo fra Città Solidale e Cittadini per l'Italia
Lamacchia per ora resta sindaco di San Ferdinando Lamacchia per ora resta sindaco di San Ferdinando I 3 del PD contro la linea di partito. Scelta Civica potenziale alleato
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.