Vaccino (repertorio)
Vaccino (repertorio)
Attualità

Vaccino anti-Covid, disponibile la nuova formula contro tutte le varianti

Non cambia la platea interessata dalle somministrazioni

Il Dipartimento Promozione della Salute e del Benessere animale della Regione Puglia ha impartito indicazioni operative alle Aziende Sanitarie della Puglia per assicurare, a partire da oggi lunedì 12 settembre, la somministrazione dei vaccini Pfizer e Moderna a m-RNA nella formulazione bivalente Original/Omicron BA.1.

Sulla base delle indicazioni del Ministero della Salute, l'offerta dei nuovi vaccini è destinata quale dose di richiamo, nei soggetti di età superiore ai 12 anni, che abbiano completato almeno un ciclo primario di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19, con la raccomandazione prioritaria in favore:
  • delle persone che non hanno ancora ricevuto la seconda dose di richiamo (second booster) inclusi gli operatori sanitari, gli operatori e gli ospiti delle strutture residenziali per anziani e le donne in gravidanza, con somministrazione del vaccino dopo almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo o dall'ultima infezione successiva al richiamo (data del test diagnostico positivo);
  • in favore delle persone di età uguale o superiore a 12 anni che non hanno ricevuto la prima dose di richiamo (booster), purché sia trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo o dall'ultima infezione successiva al richiamo (data del test diagnostico positivo).
Si precisa che, in riferimento ai vaccini Comirnaty, Spikevax, Vaxzevria, Nuvaxovid il ciclo vaccinale completo prevede due dosi, somministrate con un intervallo di tempo che varia a seconda del tipo di vaccino che viene utilizzato. Per il vaccino Janssen, il ciclo vaccinale primario prevede la somministrazione di una singola dose.

Come specificato nelle circolari ministeriali e nelle indicazioni dell'Unità di Completamento Campagna vaccinale (ex-Struttura Commissariale), si ribadisce che la priorità assoluta delle attività vaccinale è quella di mettere in massima protezione tutti i soggetti che non hanno ancora ricevuto né il ciclo di vaccinazione primaria, né la prima dose di richiamo (booster) e per i quali la stessa è già stata raccomandata. L'offerta vaccinale è quella già attiva nella Regione Puglia costituita da circa 80 punti vaccinali territoriali e ospedalieri.

L'accesso con prenotazione dell'appuntamento per la vaccinazione anti SARS-CoV-2 è disponibile per tutti gli appartenenti alle categorie target ed è effettuabile mediante:
  • gli sportelli CUP delle Aziende Sanitarie Locali;
  • "on line" sul sito https://lapugliativaccina.regione.puglia.it/
  • numero verde 800713931, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00.
Presso la rete delle farmacie pubbliche e private di Puglia è possibile ricevere direttamente la somministrazione del vaccino anti SARS-CoV-2 secondo l'organizzazione definita da ciascuna farmacia che offre il servizio.
Le Aziende Sanitarie hanno, inoltre, attivato Punti Vaccinali nei quali l'accesso è libero ossia senza prenotazione.
Per i soggetti in carico ai Nodi/Centri Specialistici delle Reti di Patologia e della Rete Malattie Rare, la vaccinazione sarà offerta direttamente presso tali Strutture a cura degli operatori sanitari.
Per i soggetti ricoverati nelle strutture di ricovero pubbliche o private accreditate e per le persone ospitate nelle strutture residenziali (RSA, RSSA), la vaccinazione sarà organizzata e assicurate dagli operatori sanitari e dalle Direzioni sanitarie delle rispettive strutture
  • vaccinazioni
  • Coronavirus
  • Vaccino Anticovid
  • Covid
  • campagna vaccinale
  • vaccini
Altri contenuti a tema
Covid, subito nuove regole per gestire i contagi: le ultime Covid, subito nuove regole per gestire i contagi: le ultime Svolta sugli asintomatici: dopo cinque giorni potranno uscire senza tampone
Covid, test rapidi in aeroporto per chi arriva dalla Cina Covid, test rapidi in aeroporto per chi arriva dalla Cina La Regione Puglia torna ad adottare misure restrittive per contenere la diffusione del contagio
Vaccini anti-Covid, quasi 25 mila quarte dosi somministrate nella Bat Vaccini anti-Covid, quasi 25 mila quarte dosi somministrate nella Bat L'aggiornamento dei dati diffuso dalla Regione Puglia
Federfarma Bat: «La Regione ci impedisce di vaccinare gli ultra 60enni» Federfarma Bat: «La Regione ci impedisce di vaccinare gli ultra 60enni» Categoria in stato di agitazione per l'impossibilità di erogare il vaccino antinfluenzale ad una vasta platea di utenti
Vaccini anti-Covid, aggiornati i dati nella Bat Vaccini anti-Covid, aggiornati i dati nella Bat In aumento il numero dei cittadini che hanno ricevuto la quarta dose
Partita la campagna di vaccinazione antinfluenzale nella Bat Partita la campagna di vaccinazione antinfluenzale nella Bat Scelzi: «Strumento più efficace per ridurre il rischio individuale e sociale. Obiettivo la massima copertura»
Vaccini anti-Covid, l'aggiornamento settimanale della situazione Vaccini anti-Covid, l'aggiornamento settimanale della situazione In crescita il numero delle quarte dosi somministrate
Nuove indicazioni in Puglia per i vaccini a M-Rna bivalenti Nuove indicazioni in Puglia per i vaccini a M-Rna bivalenti La Regione ha individuato alcune categorie prioritarie per la somministrazione della quarta dose
© 2001-2023 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.