sindaco lamacchia
sindaco lamacchia
Politica

Crisi di governo, via le dimissioni se c'è la fiducia

La questione politica sanferdinandese si risolverà nel prossimo Consiglio

Una parte vuole risolvere la crisi, l'altra deve ancora dare le proprie spiegazioni. Con la maggioranza divisa in 7 consiglieri col sindaco Michele Lamacchia e 4 contro, a San Ferdinando di Puglia si è aperta una crisi di governo e per sapere se i cittadini dovranno tornare alle urne, bisognerà aspettare il prossimo Consiglio Comunale. «Sono disposto a risolvere questa crisi - afferma il primo cittadino -. È giusto che la città venga governata democraticamente. Vorrei sapere dai consiglieri della maggioranza che hanno votato contro - Giacomo Rosario De Michele, Arianna Camporeale, Raffaele Visaggio e Diego Giannaccaro - su quali punti del bilancio non convergono e quali sono le loro proposte. L'amministrazione comunale in questi anni ha goduto di una partecipazione seria e corretta dei suoi componenti. Infatti, ci siamo riuniti nel mese di novembre dello scorso anno e abbiamo concordato che a fine anno avremmo votato il bilancio come abbiamo fatto nel 2013 e nel 2014. Va precisato che durante l'incontro abbiamo discusso di politiche fiscali ed elaborato un documento contabile che è stato approvato da tutti i consiglieri della maggioranza in Consiglio Comunale il 26 novembre 2015. Quindi, approvando il documento, hanno approvato anche le politiche di bilancio sulla base delle quali l'ufficio ragioneria ha elaborato il bilancio stesso».

Insomma, il sindaco, sfiduciato da alcuni dei suoi che fino a qualche ora prima hanno votato e quindi approvato ogni decisione, non sa neanche quale sia il motivo di questa mossa politica e chiede se si voglia continuare col progetto intrapreso 3 anni fa oppure si voglia andare a nuove elezioni. «Il bilancio è stato approvato nella riunione di giunta il 7 dicembre dello scorso anno ed è stato depositato il 15 dicembre. Questo vuol dire che tutti consiglieri avevano a disposizione il materiale per esaminare il bilancio e in 15 giorni - la prima convocazione del Consiglio Comunale è stata il 30 dicembre 2015 - presentare delle istanze. Non solo nessuna richiesta è arrivata ma continuano ancora a non arrivare. Sono disposto a porre rimedio alle mie mancanze, ma non posso capire quali sono se nessuno si fa avanti. Ho aperto questa crisi in Consiglio Comunale perché è la simbolo della Democrazia e sarà proprio lo stesso Consiglio a scegliere se darmi fiducia, e allora ritirerò le dimissioni, oppure andare a nuove elezioni».
Carico il lettore video...
  • lamacchia
Altri contenuti a tema
Michele Lamacchia eletto consigliere provinciale Michele Lamacchia eletto consigliere provinciale Per lui 3241 voti ponderati
Il sindaco Lamacchia scrive al prefetto: «Serve più sicurezza» Il sindaco Lamacchia scrive al prefetto: «Serve più sicurezza» Appello condiviso dai sindaci di Margherita di Savoia e Trinitapoli
Elezioni provinciali, 2940 voti per il sindaco di San Ferdinando Elezioni provinciali, 2940 voti per il sindaco di San Ferdinando Lamacchia eletto consigliere con la presidenza di Giorgino
Lamacchia incontra cittadini in piazza della Costituzione Lamacchia incontra cittadini in piazza della Costituzione Tanti i temi che tratterà anche se non c'è una scaletta
Caso vigile strattonato, Pd: «Chiesto rispetto codice stradale» Caso vigile strattonato, Pd: «Chiesto rispetto codice stradale» Risposta al centro destra. Auto parcheggiate in zona pedonale
Centro destra San Ferdinando: «Lamacchia non lucido per governare» Centro destra San Ferdinando: «Lamacchia non lucido per governare» "Strattonato" Maresciallo Frano per multare auto. Probabile denuncia
La sfiducia non passa, San Ferdinando avanti con l'amministrazione Lamacchia La sfiducia non passa, San Ferdinando avanti con l'amministrazione Lamacchia 9 si e 7 no, il sindaco non vota. Accordo fra Città Solidale e Cittadini per l'Italia
Sindaco disposto a dimettersi ma nessuno lo sfiducia Sindaco disposto a dimettersi ma nessuno lo sfiducia Lamacchia: «Mi offrontino in aula. Pronto ad andare via»
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.