Furto di olive
Furto di olive
Cronaca

Furto di olive in contrada Piscina: 40enne di San Ferdinando arrestato

Operazione dei Carabinieri su segnalazione delle Guardie Campestri. Recuperati 3 quintali

Dovrà rispondere di furto aggravato un 40enne di San Ferdinando di Puglia arrestato dai Carabinieri di Barletta in contrada Piscina assieme ad un 52enne barlettano, dopo una segnalazione delle Guardie Campestri. I due stavano caricando su di un carrello appendice, tre quintali di olive. Recuperati e sequestrati anche gli attrezzi utilizzati per raccogliere i frutti, nonché il carrello appendice utilizzato per il trasporto, mentre per i due si sono spalancate le porte del carcere di Trani.

Continua incessante l'impegno dei Carabinieri nel contrastare il fenomeno dei furti ai danni di proprietari terrieri e piccoli imprenditori agricoli e i risultati positivi non mancano. In una operazione identica, infatti, altri due barlettani, pregiudicati, di 55 e 56 anni, sono finiti nella rete dei militari. I due malviventi, infatti, all'arrivo dei carabinieri, in un oliveto di via Trani, hanno tentato la fuga ma sono stati prontamente bloccati con circa un quintale di olive. Sul posto sono stati rinvenuti e sequestrati reti ed attrezzi per la raccolta. Per loro la Procura di Trani ha risposto gli arresti domiciliari.
  • furto di olive
Altri contenuti a tema
Raccoglieva le olive in un terreno non suo, arrestato 19enne incensurato Raccoglieva le olive in un terreno non suo, arrestato 19enne incensurato Tre quintali di olive sono stati consegnati al legittimo proprietario
Vittime di un inganno, in libertà i 2 ragazzi accusati di furto Vittime di un inganno, in libertà i 2 ragazzi accusati di furto Avevano comprato gli ulivi. Rilasciati dopo sole 24 ore
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.