Chiesetta San Giuseppe
Chiesetta San Giuseppe
Turismo

Giornate FAI per le scuole, a San Ferdinando aperte le porte della chiesetta di San Giuseppe

Dal 22 al 27 novembre visite esclusive pensate per gli studenti tra le bellezze di Puglia

Sono 23 i luoghi da scoprire fra le bellezze di Puglia che, dal 22 al 27 novembre, saranno aperti per delle visite esclusive pensate per gli studenti grazie alle Giornate FAI per le scuole.

Giunta alla decima edizione, l'iniziativa coinvolge le delegazioni di volontari FAI in tutt'Italia che organizzeranno delle visite speciali riservate alle classi "Amiche FAI" e gestite interamente dagli Apprendisti Ciceroni, studenti appositamente formati dai volontari FAI.

«Si tratta di un progetto di educazione tra pari di grande soddisfazione per tutti; un'esperienza formativa unica e originale, che è anche l'occasione per i ragazzi di valorizzare il proprio territorio, mettendosi al servizio della loro comunità» spiegano dal FAI.

In Puglia apriranno le porte agli studenti i luoghi di Giuseppe Di Vagno a Conversano, le storiche mura difensive di Giovinazzo, il Torrione delle Saline di Margherita di Savoia e, tra le altre, anche la Chiesetta di San Giuseppe di San Ferdinando di Puglia, nota anche come Chiesa dei SS. Medici.

Si tratta della più antica cappella tuttora esistente in San Ferdinando di Puglia, ubicata all'estremo dell'omonima via S. Giuseppe. Molto vaghe le notizie in merito alla cappella sin dal XVIII secolo, quando era dedicata a S. Cassano, deformazione moderna dell'originario nome di "Cassiano", al quale era intitolato anche il medievale villaggio che sorgeva nei pressi.

Fra vicissitudini e passaggi di proprietà, verso la metà dell'800 sarebbe stata affidata alla confraternita del SS. Salvatore, la più antica delle confraternite esistenti a San Ferdinando, insieme ad un quadro raffigurante la morte di S. Giuseppe. Probabilmente è da quel momento che la chiesetta è stata conosciuta con il nome di S. Giuseppe.

Con la costruzione della colonia la chiesetta venne a trovarsi al di fuori dell'allineamento degli isolati. Nel 1907 fu demolita e ricostruita in forme tardo-ottocentesche, in modo da farla rientrare all'interno dell'isolato di cui fa parte attualmente, con l'ingresso ribaltato verso nord, sulla omonima strada di S. Giuseppe.

Sia pur aperta al culto, per le sue ridotte dimensioni la chiesetta ospita di rado le celebrazioni liturgiche. Con le giornate FAI per la scuola, grazie alla gentile concessione del Parroco e Rettore Domenico Marrone, gli studenti potranno accedere alla Chiesetta con visite guidate a cura dell'IISS "M. Dell'Aquila" di San Ferdinando.

Per conoscere tutti i luoghi coinvolti nell'iniziativa e i dettagli del progetto, consulta la pagina dedicata alla Puglia sul sito del FAI.
  • Turismo
Altri contenuti a tema
Ha riaperto i battenti il camping “La Batteria” a Bisceglie con La Pulita e Olì Olà Ha riaperto i battenti il camping “La Batteria” a Bisceglie con La Pulita e Olì Olà Oltre 8 mila metri quadri per camper e roulotte e numerosi servizi, dagli alloggi alle zone ombreggiate
Qual è il periodo migliore per andare in Lapponia Qual è il periodo migliore per andare in Lapponia Non tutti i periodi si prestano ad andare in questa regione fredda che offre diverse bellezze naturalistiche
Musei aperti in Puglia il 25 aprile e il 1 maggio Musei aperti in Puglia il 25 aprile e il 1 maggio L'offerta si dirama in tante direzioni tra castelli, parchi e siti culturali
Tupputi: “BATte alla Bit il cuore della Puglia” Tupputi: “BATte alla Bit il cuore della Puglia” Nel padiglione dedicato alla Regione, sindaci e amministratori raccontano le meraviglie della provincia
Il 7 gennaio torna "Domenica al museo": ingressi gratuiti anche in Puglia Il 7 gennaio torna "Domenica al museo": ingressi gratuiti anche in Puglia L'elenco dei siti culturali che hanno aderito all'iniziativa
Vacanze al museo: i siti aperti in Puglia nelle prossime festività Vacanze al museo: i siti aperti in Puglia nelle prossime festività Il 2024 si apre con tre giornate per conoscere il nostro patrimonio artistico-culturale
Turismo nella Bat, Landriscina: «Tutte le città devono fare rete» Turismo nella Bat, Landriscina: «Tutte le città devono fare rete» Intervento del direttore provinciale Confesercenti
12 Non abbiam bisogno di Briatore. Ma che turismo vogliamo? Non abbiam bisogno di Briatore. Ma che turismo vogliamo? Sempre più numerosi i "vips" che scelgono la nostra regione. Ma il turismo è un'altra cosa
© 2001-2024 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.