Cia su agriturismo
Cia su agriturismo
Attualità

Il Covid dimezza il fatturato degli agriturismi, il 60% a rischio chiusura

Coldiretti analizza l'effetto delle disdette in occasione delle festività

Per Capodanno un numero crescente di cittadini sta ripensando i programmi iniziali a causa della rapida diffusione della nuova variante Covid, con l'effetto che continuano a fioccare le disdette negli agriturismi e l'emergenza Covid abbia già praticamente dimezzato il fatturato (-55%). E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti Puglia, sulla base delle segnalazioni di Terranostra Puglia, associazione agrituristica di Coldiretti, che registra una pioggia di disdette, con l'effetto che già il 60% degli agriturismi sono a rischio chiusura durante le festività della fine dell'anno.

"Lo scenario è in netto e quotidiano peggioramento, con l'aumento di casi di Covid e la variante Omicron che si diffonde rapidamente, facendo fioccare le disdette pe cui molte strutture stanno decidendo di restare chiuse. E' l'ennesimo duro colpo per i nostri agriturismi, dopo le perdite subite nel 2020 di oltre 60 milioni di euro a causa della pandemia Covid", denuncia Filippo De Miccolis, presidente di Terranostra Puglia.

Proprio la coincidenza con i pranzi e cenoni di fine anno la food delivery è dunque una opportunità per non rinunciare, nonostante le difficoltà, ai menu della tradizione che – continua la Coldiretti regionale – accanto alle piattaforme più famose è stata colta anche da molti agriturismi della rete di Terranostra e Campagna Amica che si sono organizzati per consegnare piatti gourmet a Km0 anche in vista del Capodanno. Numerose e diversificate le iniziative adottate per mantenere il legame con i propri clienti durante le feste, dal menu a sorpresa a quello scontato, dall'agribag fino al kit fai da te con gli ingredienti base per la preparazione di ricette contadine per quanti hanno deciso di cimentarsi personalmente in cucina.

Una richiesta favorita – sottolinea la Coldiretti regionale - dall'impossibilità in molti casi di uscire di casa o di cucinare ma anche per evitare di mangiare insieme per il rischio contagio. Senza dimenticare – precisa la Coldiretti - quanti organizzano pranzi e cene nelle case perché non dispongono di green pass rafforzato necessario per mangiare fuori in agriturismi e ristoranti.

Secondo l'Osservatorio nazionale sul mercato del cibo a domicilio il settore del digital food delivery continua la sua corsa inarrestabile, registrando una crescita del 59% rispetto al 2020 guidata da un lato dall'evoluzione tecnologica, dall'altro dall'accelerazione dovuta all'emergenza pandemica. La consegna di pasti a domicilio interessa quasi quattro italiani su dieci (37%) che hanno ordinato dal telefono o dal proprio personal computer pizza, piatti etnici o veri e propri cibi gourmet durante l'anno, secondo l'analisi Coldiretti/Censis.
  • coldiretti puglia
Altri contenuti a tema
Futuro e innovazione, via all'Agriacademy di Coldiretti in Puglia Futuro e innovazione, via all'Agriacademy di Coldiretti in Puglia Scuola strategico-politica diretta agli imprenditori under 30
Crescono produzione e consumo di frutta esotica sul territorio Crescono produzione e consumo di frutta esotica sul territorio Muraglia: «La tropicalizzazione ha portato ad un incremento esponenziale delle coltivazioni»
Coldiretti stringe i tempi sulla diffusione delle rinnovabili in agricoltura Coldiretti stringe i tempi sulla diffusione delle rinnovabili in agricoltura Già coinvolti in Puglia 200 produttori di energia per un totale di 283 impianti superiori ai 20 KW
Task force Coldiretti contro le pratiche sleali nei campi Task force Coldiretti contro le pratiche sleali nei campi Speculazioni in corso, nello specifico, sul prezzo del latte
«Mai così tanti pugliesi costetti a chiedere aiuto per mangiare» «Mai così tanti pugliesi costetti a chiedere aiuto per mangiare» Indici di povertà da record secondo l'analisi di Coldretti
Coldiretti: «L'arrivo del maltempo salva le semine» Coldiretti: «L'arrivo del maltempo salva le semine» L'associazione: «La siccità minaccia oltre il 30% della produzione agricola»
Coldiretti: «La guerra arriva anche in gelateria» Coldiretti: «La guerra arriva anche in gelateria» «Caro prezzi con netto aumento di zucchero e uova»
Spinta all'imprenditoria femminile, agevolazioni rosa da ISMEA Spinta all'imprenditoria femminile, agevolazioni rosa da ISMEA Modificato il requisito di accesso alle agevolazioni che riflette in modo più veritiero la realtà delle imprese agricole femminili
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.