San Ferdinando di Puglia, istituto comprensivo De Amicis
San Ferdinando di Puglia, istituto comprensivo De Amicis
Politica

Scuola "De Amicis", Viviamo San Ferdinando: «Sconcertati dalla superficialità dell'amministrazione»

«Perché è stato inibito l'accesso solo al pieno superiore dell'istituto e non all'intero plesso considerata la situazione?»

«Non abbiamo parole nel leggere l'ordinanza n° 46 del Sindaco Camporeale. Davanti ad una situazione così emergenziale, che coinvolge i nostri bambini, registriamo un pressappochismo senza precedenti. Come si legge nell'ordinanza, dopo la denuncia "dello sfondellamento del solaio di copertura del plesso Scolastico De Amicis da parte del responsabile del servizio di prevenzione e protezione dello stesso istituto, si decide la chiusura parziale della scuola (solo il piano superiore) con un'ordinanza tra l'altro sopraggiunta a metà mattinata, provocando non poco disagio tra le famiglie degli alunni». È quanto riportato in una nota del movimento politico Viviamo San Ferdinando.

«Siamo sconcertati da tanta superficialità. Nella stessa nota, infatti, si rileva che "l'armatura strutturale particolarmente ossidata del lastrico solare evidenzia la necessità di porre in atto azioni di messa in sicurezza nonché la necessità di un intervento urgente di verifica delle condizioni statiche dei solai al fine di prevenire possibili pericoli per l'incolumità degli occupanti". E dunque, perché si è provveduto ad inibire l'accesso solo al piano superiore dell'istituto e non all'intero plesso? In caso di crollo del lastrico solare non sarebbero in pericolo anche gli occupanti del piano inferiore?
La nostra idea è che la sicurezza dei nostri figli non vada mai e in nessun caso sacrificata, nemmeno sull'altare della continuità didattica, che potrà comunque essere assicurata in altri plessi e in altre forme e, soprattutto, che si ponga fine alle politiche scellerate degli ultimi cinque anni, nella fattispecie ad interventi temporanei ed insufficienti, che ripropongono il problema, in tutta la sua drammaticità, alla prima pioggia successiva».
  • Comune di San Ferdinando di Puglia
  • Viviamo San Ferdinando
Altri contenuti a tema
Un centro servizi anti-caporalato a San Ferdinando di Puglia Un centro servizi anti-caporalato a San Ferdinando di Puglia L'obiettivo è il superamento degli insediamenti abusivi e combattere lo sfruttamento dei lavoratori in agricoltura
Bando fitto casa, c'è tempo fino al 21 febbraio Bando fitto casa, c'è tempo fino al 21 febbraio Requisiti e modalità di partecipazione
Piscina comunale, i dubbi di "Minoranze in movimento" Piscina comunale, i dubbi di "Minoranze in movimento" Puttilli, Cramarossa e Scaringi sollevano ulteriori interrogativi in merito alle procedure dei lavori
Strutture sportive, Forza Italia: «La toppa dell'amministrazione è peggio del buco» Strutture sportive, Forza Italia: «La toppa dell'amministrazione è peggio del buco» «Si afferma che prima si fanno i lavori e poi si sistemano le carte»
Manutenzione piscina comunale, Forza Italia: «Lavori realizzati in un giorno solo?» Manutenzione piscina comunale, Forza Italia: «Lavori realizzati in un giorno solo?» I referenti del partito azzurro vogliono vederci chiaro
Bruno: «Gli esponenti di Forza Italia dimostrano scarsa conoscenza della realtà» Bruno: «Gli esponenti di Forza Italia dimostrano scarsa conoscenza della realtà» Il vicesindaco: «I lavori al centro polivalente e alla piscina comunale sono partiti il 19 dicembre»
Incrementati gli orari di apertura al pubblico degli uffici comunali. Dettagli Incrementati gli orari di apertura al pubblico degli uffici comunali. Dettagli Camporeale: «Prolungamenti resi possibili dalle implementazioni di organico»
Terminati i lavori alla "Rodari" Terminati i lavori alla "Rodari" L'amministrazione punta a riqualificare i plessi "De Amicis" e "Papa Giovanni XIII"
© 2001-2023 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.