Covid
Covid
Attualità

Emergenza Covid, tante le novità: cosa cambia dall'1 aprile

Niente più colori delle regioni e graduale superamento del Green pass

L'1 aprile segna un importante cambio di fase in tutta Italia: è ufficialmente terminato lo stato di emergenza che era in vigore da più di due anni a causa della pandemia. Era il 31 gennaio 2020 quando il Consiglio dei Ministri deliberava lo stato di allerta per un virus che in quel momento rappresentava una novità in tutto il mondo e che ora è diventato parte della nuova normalità gradualmente raggiunta dopo tante fasi alterne tra allentamenti e nuove restrizioni.

Il 31 marzo 2022 ha rappresentato la data limite dell'emergenza sanitaria da Covid-19 infatti il decreto-legge n. 24 del 24 marzo prevede una serie novità che valgono da ora:
  • la fine del sistema di zone colorate
  • il graduale superamento del Green pass (Certificazione verde Covid-19)
  • eliminazione della quarantena da contatto stretto.
Mascherine
Fino al 30 aprile è necessaria la mascherina nei luoghi al chiuso, fatta eccezione per chi svolge attività sportiva, i minori di sei anni, le persone con patologie incompatibili con l'uso continuativo della mascherina e i contesti che garantiscono l'isolamento da persone non conviventi

Fino al 30 aprile è obbligatoria la mascherina FFP2:
  • sui mezzi di trasporto pubblici
  • spettacoli ed eventi aperti al pubblico sia al chiuso che all'aperto.
Quarantena
Resta in vigore l'isolamento per le persone positive, mentre cade l'obbligo di quarantena per i contatti stretti. In questo caso è infatti prevista l'autosorveglianza con obbligo di FFP2 per 10 giorni e test alla prima comparsa dei sintomi.

Scuola
  • La didattica digitale integrata è prevista solo per chi è in isolamento per positività.
  • In tutti gli altri casi le attività proseguono in presenza. I dettagli sono nella notizia dedicata.

Obbligo vaccinale
Resta in vigore:
  • fino al 31 dicembre 2022 per chi svolge professioni sanitarie e chi lavora in ospedali o RSA
  • fino al 15 giugno per il personale scolastico e universitario, le forze di polizia, comparto della difesa sicurezza e soccorso pubblico, personale degli istituti penitenziari.
Green pass
Cosa cambia sulla certificazione verde:
  • Dal primo aprile decade l'obbligo della Certificazione verde per trasporto pubblico locale e regionale e per i servizi di ristorazione all'aperto.
  • Fino al 30 aprile occorre il Green pass base (vaccinazione, guarigione, test negativo) per accedere ai luoghi di lavoro, anche se over 50.
Occorre il Green pass rafforzato per accedere a:
  • piscine, palestre, centri benessere
  • centri culturali, sociali, sale da ballo, discoteche, sale da gioco
  • spettacoli, eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso
  • convegni e congressi.
  • regione puglia
  • Coronavirus
  • Emergenza Coronavirus
  • Covid
Altri contenuti a tema
Emergenza cinghiali, il consiglio regionale approva gli abbattimenti Emergenza cinghiali, il consiglio regionale approva gli abbattimenti Potranno essere eseguiti da Guardie provinciali e proprietari dei terreni autorizzzati
Inizio dei saldi a rilento in Puglia: la situazione Inizio dei saldi a rilento in Puglia: la situazione Prevista una spesa di circa 200 euro a famiglia
Meteo, il caldo non molla la Puglia Meteo, il caldo non molla la Puglia Temperature sopra la media per tutto il weekend
Caldo da bollino rosso in Puglia: l'allerta del ministero Caldo da bollino rosso in Puglia: l'allerta del ministero Le regole di comportamento diffuse dalla Protezione Civile
Puglia, in arrivo un'ondata di caldo record: le ultime Puglia, in arrivo un'ondata di caldo record: le ultime A inizio settimana le temperature potrebbero superare anche i 40 gradi
Pericolo siccità, netto calo della produzione agricola in Puglia Pericolo siccità, netto calo della produzione agricola in Puglia I dati preoccupanti forniti da Coldiretti
Ondata di caldo su San Ferdinando con picchi di 40 gradi: i dettagli Ondata di caldo su San Ferdinando con picchi di 40 gradi: i dettagli Il ministero della salute ha diramato un'allerta di livello 1 su tutta la Puglia
Fondi per i Comuni che promuovono la cultura digitale: il bando Fondi per i Comuni che promuovono la cultura digitale: il bando 80 mila euro di risorse disponibili in totale
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.