Forum Italia - Romania nella Bat
Forum Italia - Romania nella Bat
Enti locali

Forum Italia - Romania nella BAT, opportunità per internazionalizzare

Evento di Assimpro con l'Ambasciatrice Rumena in Italia Costantinescu

Maggiore integrazione economica e commerciale tra Italia e Romania, progetti di internazionalizzazione per le imprese ed iniziative per la tutela dei lavoratori rumeni presenti in Italia. Sono stati i principali argomenti toccati nel corso del vertice economico Italia-Romania tenutosi ieri pomeriggio in Provincia ad Andria, organizzato dall'Associazione Industriali Sesta Provincia Pugliese, da un'idea di Ruggiero Cristallo e Antonio Dinuzzi e sponsorizzato da Cedam. Dall'incontro è emersa la piena sintonia dei diversi attori in campo tra cui la Banca di Transilvania, la Camera di Commercio di Bari, la Cameria di Commercio italiana in Romania ed il mondo della politica locale, fiato e credito alle piccole e medie imprese per un nuovo mercato in crescita e trasformazione.

Italia e Romania da sempre vicine ma spesso lontane anni luce in tema economico e di diritti. Ora si punta ad uno scambio più costante e continuativo tra i due paesi partendo dai singoli territori ed in particolare da una piccola realtà come quella della BAT. Scambi commerciali, opportunità e nuove relazioni nei diritti dei lavoratori: folta la partecipazione di associazioni di categoria, imprenditori e parti sociali oltre all'Ambasciatrice della Romania in Italia Dana Emanuela Costantinescu. A fare gli onori di casa il Presidente della Provincia di Barletta Andria Trani, Francesco Spina. Unire per remare tutti dalla stessa parte. Non solo grandi imprese ma anche piccole e medie realtà locali pronte a sbarcare proprio nel paese ormai integrato nell'Unione Europea dopo anni di delocalizzazione incontrollata. Come ha ricordato proprio Ruggiero Cristallo di Assimpro, andare in Romania non significa chiudere le imprese nei territori di appartenenza, ma significa ampliare ed internazionalizzare l'offerta attraverso piccoli ma decisi passaggi commerciali. Ampliare i mercati e le frontiere partendo da una realtà come la BAT che ha fatto dell'internazionalizzazione un fondamentale tassello di sviluppo per le imprese.

«Purtroppo è un periodo in cui si parla di Province solo per metterne in luce le difficoltà economiche e gestionali, ma credo che in questi giorni dalla Bat stia partendo un forte segnale di dinamismo e vitalità - ha affermato il Presidente della Provincia di Barletta - Andria - Trani Francesco Spina -. In poche ore, infatti, abbiamo miracolosamente salvato lo storico Istituto Tecnico Agrario "Umberto I" di Andria e garantito un futuro lavorativo ai suoi dipendenti; abbiamo stipulato un importante Protocollo d'Intesa con Confindustria per rendere più snelle le procedure per il rilascio delle autorizzazioni ambientali; ed abbiamo promosso questo vertice economico tra Italia e Romania, alla presenza dell'Ambasciatrice di Romania in Italia, che incentiverà i rapporti commerciali tra i due Paesi, rappresentando una ghiotta opportunità per le nostre imprese disposte ad internazionalizzarsi. In un momento così delicato per il mondo delle imprese, l'internazionalizzazione non può che essere la strada maestra per affrontare la crisi economica. E la Provincia di Barletta - Andria - Trani, in questi anni, ha fatto da apripista in questa direzione, promuovendo tantissimi progetti anche sotto l'impulso dell'ex Assessore provinciale ed oggi Consigliere delegato alle Attività Produttive Antonia Spina. Stiamo dimostrando di voler proseguire in questa direzione, come dimostra questa iniziativa di cooperazione con la Romania, nel corso della quale abbiamo anche condiviso alcune attività utili a tutelare i lavoratori rumeni presenti in Italia, in un'ottica di integrazione sociale e di contrasto al lavoro nero».
  • provincia bat
Altri contenuti a tema
Riaperti i termini per presentare domanda per i concorsi pubblici Riaperti i termini per presentare domanda per i concorsi pubblici Le prove erano state sospese a causa della pandemia. 27 i posti disponibili nelle diverse categorie
Crollo delle nascite, nuovo record (negativo) per la provincia Barletta Andria Trani Crollo delle nascite, nuovo record (negativo) per la provincia Barletta Andria Trani I nuovi iscritti all'anagrafe sono il 40% di meno rispetto a 20 anni fa
Patto educativo per il territorio Bat, "Sulle orme di Papa Francesco" Patto educativo per il territorio Bat, "Sulle orme di Papa Francesco" Il documento sottoscritto tra Prefettura di Barletta Andria Trani le diocesi di Trani e Andria e la Conferenza dei Sindaci della Provincia BAT
La provincia Bat avrà il suo Ufficio scolastico provinciale La provincia Bat avrà il suo Ufficio scolastico provinciale Il commento del senatore Damiani sull'approvazione in commissione bilancio
Fabio  Capacchione eletto nel consiglio provinciale della Bat Fabio Capacchione eletto nel consiglio provinciale della Bat Ecco l'esito delle urne
Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Passo decisivo che vede i dieci Comuni in prima linea» Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Passo decisivo che vede i dieci Comuni in prima linea» Aggiunge: «Fa rumore l’assenza di “politici” che oggi esultano attribuendosi fantomatici meriti»
Allarme criminalità dilagante nella Bat, Nitti: «Una provincia depredata» Allarme criminalità dilagante nella Bat, Nitti: «Una provincia depredata» L'analisi del Procuratore della Repubblica in merito alla grave situazione della nostra provincia
"Il Gusto dell'inclusione", il progetto della Bat contro devianza e dispersione scolastica "Il Gusto dell'inclusione", il progetto della Bat contro devianza e dispersione scolastica Fra le attività in streaming per i giovani, la maratona di solidarietà “Aggiungi un pasto a tavola”
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.