Cucina
Cucina
Attualità

"Il Gusto dell'inclusione", il progetto della Bat contro devianza e dispersione scolastica

Fra le attività in streaming per i giovani, la maratona di solidarietà “Aggiungi un pasto a tavola”

È iniziato il 16 novembre il progetto "Il Gusto dell'inclusione", che ha l'obiettivo di valorizzare l'impegno civile dei giovani, contrastare lo spreco alimentare promuovendo un'economia circolare ed inclusiva nella BAT.

La proposta progettuale, risultata vincitrice dell'avviso pubblico "Iniziativa AzioneProvincEgiovani" della Presidenza del Consiglio dei Ministri, vede come capofila la provincia BAT, affiancata da una serie di partner provinciali: l'Agenzia Patto Territoriale per l'Occupazione Nord Barese/Ofantino, Legambiente Trani, la Asl Bat, il Parco Nazionale dell'Alta Murgia, l'Ambulatorio popolare di Barletta – OdV e Teatri di Pace ETS.

I beneficiari diretti del progetto sono giovani a rischio di devianza e dispersione scolastica, con disabilità (individuati anche grazie all'ASL BAT) e con background di fallimento occupazionale e formativo.

I ragazzi, grazie al progetto, otterranno sia una formazione gastronomica attraverso corsi online sui temi della corretta gestione degli alimenti (ricette antispreco, attenzione alla stagionalità e biodiversità, tecniche di trasformazione e conservazione) sia una formazione artistico-espressiva, attraverso la modalità del racconto autobiografico. Entrambe forniranno loro competenze indispensabili a livello lavorativo.

L'obiettivo è quello di creare un gruppo di giovani impegnato a promuovere e a diffondere buone pratiche, sfruttando i canali comunicativi di un social network molto in voga, come "TikTok". A tal fine, in raccordo con le attività della web radio ANGinRadio Radio Staffetta e d'intesa con le scuole si raccoglieranno tutti i contributi inviati per la creazione di una favola conclusiva sull'economia circolare. Verranno inoltre organizzate attività di distribuzione alimentare ed eventi di trasformazione di cibo (sia ricevuto dalla rete antispreco e sia acquistato da produttori locali a Km0) attraverso la collaborazione con gli istituti alberghieri e con il baretto della ASL Bat.

Allo scopo di fidelizzare i giovani, si procederà alla pubblicazione settimanale, sulle pagine social dei partner di progetto, dei contributi audio/video più significativi.

Il termine delle attività è previsto per aprile 2021, quando si procederà ad assegnare di un monopattino elettrico e di altri premi per i migliori contributi realizzati dai giovani della provincia.

Il Gusto dell'Inclusione promuove per il giorno 23/12/2020 l'evento "Aggiungi un pasto a tavola". Cuochi domestici, ciclisti urbani e giovani speaker radiofonici saranno i protagonisti di una maratona di solidarietà, trasmessa in diretta streaming su https://www.facebook.com/ANG.RadioStaffettaTrani e sulle pagine social dei partner progettuali. Non potendo fare una grande tavolata solidale, i volontari prepareranno pietanze natalizie nelle proprie case, i ciclisti raccoglieranno i pasti e li distribuiranno a domicilio e ci si incontrerà tutti virtualmente attraverso la webradio con collegamenti audio e video con i protagonisti dell'iniziativa. All'evento contribuiranno anche gli studenti dell'IISS Aldo Moro di Trani che con il ristorante didattico "Scuola Corsara" si occuperanno della produzioni di dolci natalizi.
  • provincia bat
Altri contenuti a tema
Patto educativo per il territorio Bat, "Sulle orme di Papa Francesco" Patto educativo per il territorio Bat, "Sulle orme di Papa Francesco" Il documento sottoscritto tra Prefettura di Barletta Andria Trani le diocesi di Trani e Andria e la Conferenza dei Sindaci della Provincia BAT
La provincia Bat avrà il suo Ufficio scolastico provinciale La provincia Bat avrà il suo Ufficio scolastico provinciale Il commento del senatore Damiani sull'approvazione in commissione bilancio
Fabio  Capacchione eletto nel consiglio provinciale della Bat Fabio Capacchione eletto nel consiglio provinciale della Bat Ecco l'esito delle urne
Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Passo decisivo che vede i dieci Comuni in prima linea» Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Passo decisivo che vede i dieci Comuni in prima linea» Aggiunge: «Fa rumore l’assenza di “politici” che oggi esultano attribuendosi fantomatici meriti»
Allarme criminalità dilagante nella Bat, Nitti: «Una provincia depredata» Allarme criminalità dilagante nella Bat, Nitti: «Una provincia depredata» L'analisi del Procuratore della Repubblica in merito alla grave situazione della nostra provincia
Natale, rafforzati i controlli a San Ferdinando e nella Bat Natale, rafforzati i controlli a San Ferdinando e nella Bat Il Prefetto Valiante ha inoltre richiamato il senso di responsabilità dei cittadini
Qualità della vita, alla Bat bollino nero per lavoro e cultura Qualità della vita, alla Bat bollino nero per lavoro e cultura La nostra provincia è tra le ultime nella classifica del Sole24Ore
Indice della criminalità. Quanto è sicura la provincia Bat? Indice della criminalità. Quanto è sicura la provincia Bat? Il report del Sole 24 Ore: nel 2019 Bat prima in classifica per furti d'auto e associazioni a stampo mafioso
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.