Bancerelle mercato settimanale
Bancerelle mercato settimanale
Attualità

Ristori, Regione destina 4 milioni di euro agli operatori del commercio ambulante

Il bando per rispondere alle restrizioni subite nel corso dell’emergenza COVID

Con la legge di Bilancio 2021 la Regione Puglia ha destinato 4 milioni di euro all'attivazione di una misura di ristoro riservata agli operatori del commercio ambulante, in conseguenza delle restrizioni subite nel corso dell'emergenza COVID.

La gestione del Bando per l'erogazione delle risorse, d'intesa con ANCI Puglia, è stata affidata a Unioncamere Puglia, con il supporto di tutte le Camere di Commercio della Regione, al fine di assicurare omogeneità e celerità di gestione alla procedura.

"Grazie al supporto di Unioncamere e dopo un iter complesso che ci ha visti tutti impegnati – dichiara l'assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci – siamo pronti con i bandi che permetteranno agli operatori del commercio ambulante di ricevere dei veri e propri ristori. Si tratta di fondi definiti dalla Legge di Bilancio del 2020 e fortemente voluti dall'intero Consiglio Regionale, rivolti ad una categoria strategica per il commercio che è ripartita con grande sforzo dopo aver subito un lungo periodo di stop forzato a causa dell'emergenza sanitaria e delle conseguenti restrizioni. Al fine di sostenere il settore, moltissimi dei codici Ateco che oggi sosteniamo erano già inclusi nella misura Custodiamo le Imprese, rivolta alle imprese micro, piccole e medie, costrette alla chiusura per decreto nel corso del 2021".

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 9:00 del giorno 14 dicembre 2021 e dovranno pervenire entro le ore 16:00 del giorno 31 gennaio 2022.

Dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica, attraverso la piattaforma RESTART https://restart.infocamere.it

Possono presentare domanda, ed essere beneficiari dei contributi previsti dal presente bando, le imprese, aventi qualsiasi forma giuridica, con codice ATECO 47.8 e nello specifico 47.81 (47.81.01 - 47.81.02 - 47.81.03 - 47.81.09), 47.82 (47.82.01 - 47.82.02), 47.89 (47.89.01 - 47.89.02 - 47.89.03 - 47.89.04 - 47.89.05 - 47.89.09), codici 56.10 e, nello specifico (56.10.41 - 56.10.42) che nell'anno 2020 abbiano registrato un calo di fatturato di oltre il cinquanta per cento rispetto all'anno 2019.

Il contributo sarà concesso nei limiti delle risorse disponibili, assegnate al gestore Unioncamere Puglia, e ripartite e riversate alle singole Camere di Commercio pugliesi, proporzionalmente al numero di imprese ammesse a contributo nell'ambito del territorio di competenza.

Al fine della determinazione dell'entità del contributo si precisa che tutte le domande considerate ammissibili avranno diritto al contributo; l'entità dello stesso dipenderà dal numero delle domande ammissibili per provincia e sarà graduata in base alle percentuali di calo di fatturato indicate nel bando, di cui gli interessati possono prendere visione sui siti internet delle camere di commercio.
  • regione puglia
Altri contenuti a tema
Rischio maltempo, allerta meteo su tutta la Puglia Rischio maltempo, allerta meteo su tutta la Puglia Avviso diramato dalla Protezione Civile per la giornata di domenica
Nuovo anno scolastico, fissate le date di inizio e fine in Puglia Nuovo anno scolastico, fissate le date di inizio e fine in Puglia Il calendario è stato approvato dalla Giunta regionale
Chiudono le Usca nella Bat: i cittadini chiedono di modificare la decisione Chiudono le Usca nella Bat: i cittadini chiedono di modificare la decisione L'appello a Emiliano: «È una scelta scellerata»
«Emiliano, perché non è stato invitato il gruppo storico di San Ferdinando?» «Emiliano, perché non è stato invitato il gruppo storico di San Ferdinando?» Incontro tra esponenti pentastellati della Bat e il presidente Emiliano, una nota svela alcuni retroscena
Covid, nuove regole per il mondo della scuola: tutte le novità Covid, nuove regole per il mondo della scuola: tutte le novità Didattica a distanza solo per gli studenti positivi
Emergenza Covid, tante le novità: cosa cambia dall'1 aprile Emergenza Covid, tante le novità: cosa cambia dall'1 aprile Niente più colori delle regioni e graduale superamento del Green pass
Fine stato di emergenza Covid, Emiliano: «La pandemia non è finita» Fine stato di emergenza Covid, Emiliano: «La pandemia non è finita» Il governatore: «Stiamo assistendo a un innalzamento del numero dei contagi»
Coldiretti: «L'arrivo del maltempo salva le semine» Coldiretti: «L'arrivo del maltempo salva le semine» L'associazione: «La siccità minaccia oltre il 30% della produzione agricola»
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.