CGIL San Ferdinando di Puglia
CGIL San Ferdinando di Puglia
Attualità

Assalto alla CGIL, oggi aperta per solidarietà la sede di San Ferdinando di Puglia

Apertura delle sedi in tutta Italia

Assaltata la sede Cgil nazionale a Roma durante una manifestazione dei No Green Pass. È successo nel pomeriggio di ieri, quando durante il corteo un gruppo di manifestanti ha preso di mira gli uffici al grido "Giù le mani dal lavoro" e "Venduti".

Da tutta Italia arrivano messaggi di solidarietà. «Dopo l'ignobile assalto squadrista alla sede della Cgil nazionale abbiamo chiesto a tutte le prefetture e questure della regione di vigilare a tutela dell'agibilità democratica del sindacato nonché dell'incolumità del nostro personale e delle nostre sedi diffuse in tutta la regione. Quel che è accaduto a Roma è di una gravità inaudita: si permette ai neofascisti di manifestare liberamente attaccando sedi di organizzazioni che hanno rappresentato nella storia della Repubblica un argine all'eversione e un baluardo a difesa della democrazia. Non risponderemo a provocazioni di sorta ma chiediamo il ripristino della legalità e la tutela degli uomini e delle donne della nostra organizzazione». È quanto dichiara il Segretario Generale della Cgil Puglia, Pino Gesmundo, che domani sarà a Roma per l'assemblea generale straordinaria convocata da Landini.

E in Puglia, come nel resto della penisola, questa mattina tutte le sedi Cgil hanno aperto per solidarietà.

Aperte anche tutte le sedi della provincia Bat, inclusa la sede Cgil di San Ferdinando di Puglia, un segnale contro lo squadrismo, per la democrazia e la libertà.

Solidarietà anche da parte di Confesercenti BAT che si dice: "vicina ai compagni della CGIL di ogni dove e condanna gli inqualificabili episodi di violenza fisica ma anche ideologica che sempre più spesso vengono perpetrati ed accettati passivamente da una società sempre più superficiale e disattenta. Vero e proprio attentanti alla democrazia ed alla convivenza civile da parte di Barbari, Fascisti, Populisti e qualunquisti non andrebbero soltanto condannati ma perseguiti e condannati con pene esemplari".
  • Cgil
Altri contenuti a tema
Assistenza domiciliare, Cgil chiede un confronto alla Regione Assistenza domiciliare, Cgil chiede un confronto alla Regione Con l'intesa Stato-Regioni a disposizione 4 miliardi di euro del Piano di ripresa e resilienza
Stragi nei luoghi di lavoro, i sindacati incontrano il Prefetto della Bat Stragi nei luoghi di lavoro, i sindacati incontrano il Prefetto della Bat Cgil, Cisl e Uil hanno tenuto presidio sotto il palazzo di governo
Superamento del precariato, «Una battaglia di civiltà per il lavoro stabile e di qualità» Superamento del precariato, «Una battaglia di civiltà per il lavoro stabile e di qualità» «Dimostrare coerenza delle affermazioni»
Caporalato, approvato un piano nazionale Caporalato, approvato un piano nazionale Flai e Cgil Bat: “Il percorso è quello giusto”
Reddito di cittadinanza, D’Alberto (Cgil): «Comuni stanno attivando PUC?» Reddito di cittadinanza, D’Alberto (Cgil): «Comuni stanno attivando PUC?» Nella provincia Bat sono 5mila circa i percettori
La storia dei fratelli Cervi raccontata da un figlio ai giovani La storia dei fratelli Cervi raccontata da un figlio ai giovani Una iniziativa organizzata da Flc Cgil e Anpi
Sardine nella Bat, interverrà segretario provinciale Cgil D’Alberto Sardine nella Bat, interverrà segretario provinciale Cgil D’Alberto Sabato 25 gennaio per parlare di democrazia a Costituzione
Lavoro nero nella Bat all'82 percento. Il tasso più alto della Puglia Lavoro nero nella Bat all'82 percento. Il tasso più alto della Puglia D'Alberto della Cgil: "Servono presidi ispettivi contro quest'altro triste primato"
© 2001-2021 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.