Coronavirus
Coronavirus
Attualità

Bat a rischio zona rossa, sindaci e presidente: «Necessaria, la provincia sta soffrendo»

Lodispoto: «Se i sanitari hanno evidenziato la necessità non posso che condividerla»

Le province di Foggia e di Bat potrebbero diventare "zona rossa", in quanto caratterizzati da "uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto". Lo scrive il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in una lettera ministro della Salute Roberto Speranza per chiedere l'adozione di questo provvedimento esclusivamente in questi due territori.

All'indomani della decisione, il presidente della Bat, Bernardo Lodispoto, si riserva di approfondire quanto prevede il Dpcm del 3 novembre scorso, se cioè preveda l'istituzione della "zona rossa" per province e non invece per l'intera Regione. Resta il fatto che la speranza era che la situazione migliorasse ma così con è stato: «I dati sul contagio nella Bat sono in crescita e purtroppo la situazione si aggrava giornalmente quindi se i sanitari hanno evidenziato la necessità di avere una zona rossa non posso che condividerla», dice Lodispoto.

Il sindaco di Barletta Cosimo Cannito in un'intervista rilasciata ad una emittente televisiva locale la considera una «misura necessaria perché così si avrà una riduzione dei contagi e ciò consentirà alla struttura ospedaliera di corrispondere alle esigenze di salute dei cittadini».

Ad Andria la sindaca Giovanna Bruno da tempo diceva che la situazione appariva preoccupante nei numeri e nella gestione ma nell'attesa della decisione definitiva si rivolge ancora una volta ai cittadini: «Bisogna collaborare, in ogni modo. Ne va della salvaguardia fisica, sociale ed economica dell'intera comunità».

Per il collega di Trani la sua città non è da zona rossa perché i positivi sono 280, al netto dei negativizzati, «non sono numeri da zona rossa - dice - ma siamo all'interno di una provincia che sta soffrendo e dunque se zona rossa deve essere che zona rossa sia, anche a Trani».
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, la domenica in Puglia lascia ben sperare: 247 nuovi positivi su 4700 tamponi Covid, la domenica in Puglia lascia ben sperare: 247 nuovi positivi su 4700 tamponi Si contano 25 morti, in prevalenza nel tarantino
Covid, 25 decessi in Puglia: 9 sono nella Bat Covid, 25 decessi in Puglia: 9 sono nella Bat Registrati 646 nuovi casi di positività nella regione
Covid, 979 casi positivi e 21 decessi in Puglia Covid, 979 casi positivi e 21 decessi in Puglia Cala l'incidenza di contagio con 11543 test effettuati
Si torna al bar e al ristorante, riaprono cinema e teatri. Cosa cambia in Puglia da lunedì Si torna al bar e al ristorante, riaprono cinema e teatri. Cosa cambia in Puglia da lunedì Più libertà anche negli spostamenti ma resta il coprifuoco
La Puglia in zona gialla, cosa cambia da lunedì La Puglia in zona gialla, cosa cambia da lunedì Lopalco: «Non è un liberi tutti»
Coronavirus, 870 nuovi casi su 11mila tamponi Coronavirus, 870 nuovi casi su 11mila tamponi Sono 20 i decessi in Puglia
Covid, tasso di contagio al 7%. Sono 877 i nuovi casi in Puglia Covid, tasso di contagio al 7%. Sono 877 i nuovi casi in Puglia Registrati 27 decessi
Covid, in Puglia scende la percentuale di tamponi positivi: sono 1171 Covid, in Puglia scende la percentuale di tamponi positivi: sono 1171 Si contano anche 12 morti in un solo giorno
© 2001-2021 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.