Treni
Treni
Territorio

Coronavirus: sanificazione straordinaria dei mezzi del trasporto pubblico

Iniziativa dell'assessorato regionale ai trasporti d'intesa con i concessionari della rete regionale

L'assessore ai trasporti Giovanni Giannini oggi, nel corso di una videoconferenza con i concessionari dei servizi di trasporto pubblico locale ferroviario (FSE, TRENITALIA; FNB; FAL e FDG) ed automobilistico extraurbano (COTRAP) ha registrato le iniziative adottate dalle diverse imprese per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID19, nel rispetto della tutela della salute dei lavoratori, della salute dei passeggeri e nel contempo assicurando il diritto alla mobilità.

Ogni impresa sta adottando misure rivolte alla sanificazione straordinaria dei mezzi, nonché all'incremento delle frequenze di igienizzazione delle superfici interne dei bus e dei treni. Sono stati definiti gli opportuni Dispositivi di Protezione Individuale in dotazione del personale viaggiante da utilizzare in casi di emergenza, come descritto dalle direttive ministeriali e assicurando, comunque, le attività di controlleria attiva.

È stato altresì apprezzata l'iniziativa di dotare taluni vettori, soprattutto carrozze ferroviarie, di dispenser di gel disinfettanti a disposizione dei viaggiatori e distribuire opuscoli contenenti i consigli essenziali per limitare la diffusione del contagio. Laddove possibile sui palinsesti audio e video di stazione sono già veicolate le comunicazioni ed il decalogo sui comportamenti da seguire per il bene di tutti.

In ragione di queste indispensabili precauzioni, che purtroppo limitano la disponibilità dei rotabili, nonché in ragione della contestuale chiusura di scuole e università, potranno verificarsi nelle prossime settimane riduzioni dell'offerta che le imprese, con ampio preavviso, comunicheranno all'utenza.
Pertanto, al fine di uniformare le iniziative sopra descritte, le imprese garantiscono:

· istruzioni al personale viaggiante sui comportamenti da adottare in caso si verifichi un'emergenza per la presenza a bordo di persone con sintomi riconducibili al COVID19;

· al personale viaggiante, oltre al kit di primo soccorso già in dotazione, garantita dotazione di mascherina di protezione monouso FFP2 o FFP3, guanti monouso e gel disinfettante, nonché mascherina chirurgica per viaggiatori con sintomi;

· sui mezzi di trasporto sanificazione ciclica e pulizia quotidiana con prodotti a base di cloro o altro disinfettante;

· ampia informativa all'utenza del decalogo di condotta;

· inibizione sui bus, della prima fila delle poltrone alle spalle dell'autista.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Italia Viva Bat, Fase 2: «Paese riparte ma scuole ancora no» Italia Viva Bat, Fase 2: «Paese riparte ma scuole ancora no» Nota dei vertici provinciali del partito
Aiuti a tv locali, Mennea: «Le aziende più solide promuovano un moderno mecenatismo» Aiuti a tv locali, Mennea: «Le aziende più solide promuovano un moderno mecenatismo» Nota del consigliere regionale del Partito Democratico
Olio, al via il Consorzio di valorizzazione "Olio di Puglia" a denominazione IGP Olio, al via il Consorzio di valorizzazione "Olio di Puglia" a denominazione IGP Coldiretti Puglia, in 25 anni +49% consumi mondiali Evo
La regione Puglia stanzia 20 milioni di euro per attività extra-agricole La regione Puglia stanzia 20 milioni di euro per attività extra-agricole Provvedimento che rientra nel Piano di sviluppo rurale
Da martedì 2 giugno riparte il mercato settimanale a San Ferdinando di Puglia Da martedì 2 giugno riparte il mercato settimanale a San Ferdinando di Puglia Al via sia il settore alimentare che merceologico
Emergenza economica Covid-19, in arrivo 34mila euro dalla regione Puglia Emergenza economica Covid-19, in arrivo 34mila euro dalla regione Puglia Un aiuto per tutte le fragilità causate dalla pandemia
Italia Viva Bat: «Cogliere la sfida dell'innovazione per il rilancio del territorio» Italia Viva Bat: «Cogliere la sfida dell'innovazione per il rilancio del territorio» Nota dei vertici provinciali del partito
Irrigazione dei campi, il Consorzio aumenta i metri cubi di acqua per ettaro Irrigazione dei campi, il Consorzio aumenta i metri cubi di acqua per ettaro Da 700 metri cubi a 1.250 per il Comprensorio dell'Ofanto
© 2001-2020 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.