Disinfettanti
Disinfettanti
Territorio

Dipartimento farmaceutico Asl Bt, disinfettanti e distribuzione dispositivi di sicurezza

Ancona: «Materiale conservato presso farmacia ospedale di Bisceglie»

È già attiva la produzione di disinfettanti per tutte le strutture della Asl Bt a cura del Dipartimento Farmaceutico diretto dalla dottoressa Daniela Ancona.​ «Si tratta di produzione galenica, viene distribuita nelle strutture che ne fanno richiesta e risponde all'esigenza di avere a disposizone grandi quantitativi di disinfettante per le mani – spiega la dottoressa Ancona – in questi giorni abbiamo avviato la produzione del disinfettante che è già a disposizione per una prima distribuzione».

Il Dipartimento Farmaceutico sta anche gestendo la distribuzione dei dispositivi di protezione. «Tutto il materiale viene conservato presso la farmacia dell'Ospedale di Bisceglie – continua la Ancona – perché questo è l'ospedale dedicato al Covid-19 del nostro territorio. Giornalmente il materiale necessario viene distribuito alle direzioni mediche di presidio o ai referenti del territorio in base alle necessità e utilizzando principi di appropriatezza».

Il Dipartimento ha anche realizzato dei kit con i vari dispositivi di protezione a seconda delle esigenze: «Abbiamo individuato 3 tipologie di kit che comprendono tute o camici con calzari, occhiali, mascherine, guanti e maschere FFP2 FFP3 – specifica la direttrice del Dipartimento farmaceutico – in questa maniera facilitiamo la distribuzione nelle singole aree».

A conclusione della distribuzione del materiale viene giornalmente prodotta una scheda di sintesi con il materiale in giacenza, il materiale distribuito per sede e il materiale ordinato e in arrivo.​

«Abbiamo organizzato la distribuzione in manera tale da garantire sicurezza in base al rischio – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – e in questo modo, centralizzando tutto, siamo in grado di avere in poco tempo contezza di tutto quello che abbiamo e di quello che abbiamo distribuito. Resta incessante il lavoro di ricerca e acquisto di materiale utile a garantire sicurezza, ma vorrei rassicurare la popolazione e i sanitari sulla organizzazione del servizio. Ovviamente le scorte non sono infinite e dobbiamo anche ringraziare quanti hanno fatto donazioni in questi giorni, ma vanno anche rispettati dei criteri di appropriatezza perché dobbiamo garantirci la possibilità di essere protetti in caso di necessità.​ La situazione nella Asl Bt è sotto controllo e monitorata».
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Italia Viva Bat, Fase 2: «Paese riparte ma scuole ancora no» Italia Viva Bat, Fase 2: «Paese riparte ma scuole ancora no» Nota dei vertici provinciali del partito
Aiuti a tv locali, Mennea: «Le aziende più solide promuovano un moderno mecenatismo» Aiuti a tv locali, Mennea: «Le aziende più solide promuovano un moderno mecenatismo» Nota del consigliere regionale del Partito Democratico
Olio, al via il Consorzio di valorizzazione "Olio di Puglia" a denominazione IGP Olio, al via il Consorzio di valorizzazione "Olio di Puglia" a denominazione IGP Coldiretti Puglia, in 25 anni +49% consumi mondiali Evo
La regione Puglia stanzia 20 milioni di euro per attività extra-agricole La regione Puglia stanzia 20 milioni di euro per attività extra-agricole Provvedimento che rientra nel Piano di sviluppo rurale
Da martedì 2 giugno riparte il mercato settimanale a San Ferdinando di Puglia Da martedì 2 giugno riparte il mercato settimanale a San Ferdinando di Puglia Al via sia il settore alimentare che merceologico
Emergenza economica Covid-19, in arrivo 34mila euro dalla regione Puglia Emergenza economica Covid-19, in arrivo 34mila euro dalla regione Puglia Un aiuto per tutte le fragilità causate dalla pandemia
Italia Viva Bat: «Cogliere la sfida dell'innovazione per il rilancio del territorio» Italia Viva Bat: «Cogliere la sfida dell'innovazione per il rilancio del territorio» Nota dei vertici provinciali del partito
Irrigazione dei campi, il Consorzio aumenta i metri cubi di acqua per ettaro Irrigazione dei campi, il Consorzio aumenta i metri cubi di acqua per ettaro Da 700 metri cubi a 1.250 per il Comprensorio dell'Ofanto
© 2001-2020 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.