Certificazione Verde Covid-19
Certificazione Verde Covid-19
Attualità

Green Pass, dal 15 ottobre obbligatorio per tutti i lavoratori pubblici e privati

Certificazione Verde necessaria per l'accesso alle sedi e agli uffici della Regione Puglia

«Con il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 23 settembre 2021, l'obbligo di essere in possesso e, su richiesta, di esibire il green pass è stato esteso, a decorrere dal 15 ottobre, a tutti i lavoratori pubblici e privati». È quanto sottolinea in una nota l'assessore al Personale della Regione Puglia, Gianni Stea, con particolare riferimento all'utilizzo delle certificazioni verdi COVID-19 ai fini dell'accesso alle sedi e agli uffici della Regione Puglia.

La predetta disposizione fa riferimento, in particolare, alle certificazioni verdi COVID-19 attestanti una delle seguenti condizioni: a) avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2 al termine del prescritto ciclo; b) avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale cessazione dell'isolamento prescritto in seguito ad infezione da SARS-CoV-2, disposta in ottemperanza ai criteri stabiliti con le circolari del Ministero della salute; c) effettuazione di test antigenico rapido o molecolare, quest'ultimo anche su campione salivare e nel rispetto dei criteri stabiliti con circolare del Ministero della salute, con esito negativo al virus SARS-CoV-2; c-bis) avvenuta guarigione dopo la somministrazione della prima dose di vaccino o al termine del prescritto ciclo. Mentre è esclusa la possibilità di autocertificare il possesso delle condizioni previste dal suddetto articolo 9.

Come innanzi evidenziato, sulla base del dettato normativo, ai fini del regolare accesso al luogo di lavoro, non è sufficiente il mero possesso della predetta certificazione verde, ma è, altresì, necessario che essa sia esibita, laddove richiesta.

L'assessore ricorda che «il possesso della certificazione non fa venir meno l'obbligo di rispettare tutte le prescrizioni fornite dal datore di lavoro per la riduzione del rischio da contagio ed il divieto di recarsi sul luogo di lavoro in presenza di sintomi riconducibili alla patologia, attivando tutte le misure già previste in tali circostanze dalla vigente normativa».

Inoltre l'obbligo di possesso ed esibizione su richiesta della certificazione verde COVID-19 opera non solo nei confronti di coloro che hanno la titolarità di un rapporto di lavoro alle dipendenze della Regione Puglia, ma anche nei confronti di tutti i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa o di formazione o di volontariato presso le sedi regionali, anche sulla base di contratti esterni.

Mentre in generale sono esclusi gli utenti e "i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute".

L'amministrazione si riserva di fornire ulteriori disposizioni, che saranno emanate dalle competenti strutture, anche in merito alle procedure di controllo, in attuazione dei provvedimenti adottati a livello nazionale. I Direttori/Dirigenti delle strutture regionali sono invitati ad assicurare ampia diffusione della presente disposizione a tutto il personale. La stessa sarà oggetto di pubblicazione sul sito istituzionale NoiPA.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
La quota degli attualmente positivi in Puglia risale oltre 2500 La quota degli attualmente positivi in Puglia risale oltre 2500 Il numero dei ricoveri resta sostanzialmente stabile. Registrati purtroppo 4 decessi nelle ultime ore
278 nuovi casi Covid nelle ultime ore in Puglia 278 nuovi casi Covid nelle ultime ore in Puglia Sostanzialmente invariati i dati su posti letto occupati e accessi in terapia intensiva
Covid in Puglia, più contagiati che guariti nelle ultime ore Covid in Puglia, più contagiati che guariti nelle ultime ore Un'altra giornata senza decessi registrati
Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Scende però il numero dei ricoverati
Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Salito a 150, dall'inizio dell'emergenza, il numero dei deceduti la cui provincia di residenza non è stata resa nota
Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Dati sulle ospedalizzazioni sostanzialmente invariati
Sempre bassi gli indici di positività ai test Covid in Puglia Sempre bassi gli indici di positività ai test Covid in Puglia Registrati purtroppo altri 3 decessi nelle ultime ore
Covid in Puglia, diminuisce il dato dei ricoverati Covid in Puglia, diminuisce il dato dei ricoverati Appena 42 nuovi casi positivi registrati nelle ultime ore
© 2001-2021 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.