Prefettura Barletta Andria Trani
Prefettura Barletta Andria Trani
Territorio

Misure di contenimento e contrasto del Covid-19, rigidi controlli delle forze dell'ordine in tutta la Bat

Particolare attenzione è rivolta a spostamenti e mobilità delle persone

Controlli puntuali ed incisivi da parte delle Forze dell'Ordine lungo l'intero territorio della provincia di Barletta Andria Trani per il rispetto delle misure previste dai recenti provvedimenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che hanno esteso a tutto il territorio nazionale le più restrittive misure di contenimento e contrasto del Covid-19. E' quanto stabilito dagli incontri tenutisi nella giornata di ieri nel Palazzo del Governo di Barletta, dove il Prefetto Maurizio Valiante ha riunito i vertici provinciali delle Forze di Polizia di Bari e Foggia per valutare, anche alla luce ed in conformità con le indicazioni rese con la direttiva del Ministro dell'Interno dello scorso 8 marzo, le strategie operative e di controllo da porre in essere immediatamente per garantire la piena attuazione delle misure del DPCM del 9 marzo.

L'estensione della "zona rossa" all'intero territorio nazionale impone dunque a tutti i cittadini l'obbligo di osservare responsabilmente ed in maniera rigorosa le precauzioni sanitarie, le disposizioni sulla mobilità delle persone, sulle attività e manifestazioni, evitando assembramenti in luoghi pubblici e aperti a pubblico.

Le forze dell'ordine, con il soccorso dei Vigili del Fuoco e delle forze armate, sono dunque chiamate ad effettuare controlli, far rispettare ordinanze e disposizioni, prestare aiuto e soccorso, con l'ausilio delle Polizie Locali; particolare attenzione è rivolta a spostamenti e mobilità delle persone. La Prefettura sta assicurando quotidianamente il monitoraggio della esecuzione delle misure previste dal Decreto del Presidente del Consiglio, e coordinando, attraverso continue riunioni in video conferenza con i Sindaci del territorio, l'attuazione delle misure di competenza delle amministrazioni locali, al fine di assicurare l'omogenea ed uniforme interpretazione ed applicazione sul territorio.

Nei prossimi giorni, inoltre, sarà attivato il Centro Coordinamento Soccorsi, già preventivamente allertato la scorsa settimana. Si esortano tutti i cittadini al rispetto delle misure previste dai recenti Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per non incorrere nelle durissime sanzioni previste in caso di inottemperanza. Si auspica inoltre la piena collaborazione con le Forze di Polizia e con la Asl, che stanno mettendo in campo una straordinaria azione nell'interesse della collettività.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Italia Viva Bat, Fase 2: «Paese riparte ma scuole ancora no» Italia Viva Bat, Fase 2: «Paese riparte ma scuole ancora no» Nota dei vertici provinciali del partito
Aiuti a tv locali, Mennea: «Le aziende più solide promuovano un moderno mecenatismo» Aiuti a tv locali, Mennea: «Le aziende più solide promuovano un moderno mecenatismo» Nota del consigliere regionale del Partito Democratico
Olio, al via il Consorzio di valorizzazione "Olio di Puglia" a denominazione IGP Olio, al via il Consorzio di valorizzazione "Olio di Puglia" a denominazione IGP Coldiretti Puglia, in 25 anni +49% consumi mondiali Evo
La regione Puglia stanzia 20 milioni di euro per attività extra-agricole La regione Puglia stanzia 20 milioni di euro per attività extra-agricole Provvedimento che rientra nel Piano di sviluppo rurale
Da martedì 2 giugno riparte il mercato settimanale a San Ferdinando di Puglia Da martedì 2 giugno riparte il mercato settimanale a San Ferdinando di Puglia Al via sia il settore alimentare che merceologico
Emergenza economica Covid-19, in arrivo 34mila euro dalla regione Puglia Emergenza economica Covid-19, in arrivo 34mila euro dalla regione Puglia Un aiuto per tutte le fragilità causate dalla pandemia
Italia Viva Bat: «Cogliere la sfida dell'innovazione per il rilancio del territorio» Italia Viva Bat: «Cogliere la sfida dell'innovazione per il rilancio del territorio» Nota dei vertici provinciali del partito
Irrigazione dei campi, il Consorzio aumenta i metri cubi di acqua per ettaro Irrigazione dei campi, il Consorzio aumenta i metri cubi di acqua per ettaro Da 700 metri cubi a 1.250 per il Comprensorio dell'Ofanto
© 2001-2020 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.