Certificazione Verde Covid-19
Certificazione Verde Covid-19
Attualità

Obbligo vaccinale per over 50 e nuove regole per Dad e Green Pass

La stretta del Governo per fermare il Covid

Nuova stretta del Governo per fermare l'aumento e la diffusione del contagio da Covid-19 che, dopo la cabina di regia durante il Consiglio dei Ministri convocato nel pomeriggio del 5 gennaio, su proposta del presidente del Consiglio, Mario Draghi e del ministro della Salute, Roberto Speranza, ha approvato un nuovo decreto-legge con regole ancora più stringenti.

Attenzione particolare ai luoghi di lavoro e alle scuole, con l'obiettivo di "rallentare" la curva di crescita dei contagi relativi alla pandemia e: «Fornire maggiore protezione a quelle categorie che sono maggiormente esposte e che sono a maggior rischio di ospedalizzazione».

Obbligo vaccinale

Dopo un lungo braccio di ferro, viene introdotto l'obbligo vaccinale per tutte le persone che hanno compiuto 50 anni. Inoltre, i lavoratori over 50, sia pubblici che privati, dovranno necessariamente essere in possesso di Green Pass Rafforzato per l'accesso ai luoghi di lavoro a partire dal 15 febbraio 2022. L'obbligo vaccinale viene anche esteso, senza alcun limite di età, a tutto il personale universitario, che così viene equiparato al personale scolastico.

Green Pass

Diventa obbligatorio mostrare il Green Pass ordinario per accedere ai servizi alla persona, a pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali. Uniche eccezioni saranno individuate con atto secondario in modo da assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona.

Smart working

Si torna al massimo utilizzo, nelle prossime settimane, della flessibilità prevista dagli accordi contrattuali in tema di lavoro agile, misura adottata dal Ministro per la pubblica amministrazione, Renato Brunetta d'intesa con il Ministro del lavoro e delle politiche sociali Andrea Orlando attraverso una circolare rivolta alle pubbliche amministrazioni e alle imprese private.

Scuola

Cambiano le regole per la gestione dei casi di positività. Nelle scuole dell'infanzia, in presenza di un caso di positività è prevista la sospensione delle attività per una durata di dieci giorni.

Nella scuola primaria, invece, con un caso di positività, si attiva la sorveglianza con testing. L'attività in classe prosegue effettuando un test antigenico rapido o molecolare appena si viene a conoscenza del caso di positività (T0), test che sarà ripetuto dopo cinque giorni (T5). In presenza di due o più positivi è prevista, per la classe in cui si verificano i casi di positività, la didattica a distanza (DAD) per la durata di dieci giorni.

Per la scuola secondaria di I e II grado, fino a un caso di positività nella stessa classe è prevista l'auto-sorveglianza e con l'uso, in aula, delle mascherine FFP2. Con due casi nella stessa classe è prevista la didattica digitale integrata per coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni, che sono guariti da più di 120 giorni, che non hanno avuto la dose di richiamo. Per tutti gli altri, è prevista la prosecuzione delle attività in presenza con l'auto-sorveglianza e l'utilizzo di mascherine FFP2 in classe. Con tre casi nella stessa classe è prevista la DAD per dieci giorni.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, la Puglia passa in zona gialla. Speranza firma l'ordinanza Covid, la Puglia passa in zona gialla. Speranza firma l'ordinanza Cambio di colore inevitabile visti i dati epidemiologici
Covid in Puglia, 12 decessi nelle ultime ore Covid in Puglia, 12 decessi nelle ultime ore 67 pazienti in terapia intensiva, quasi 800 in tutto i ricoverati
Quasi 24mila negativizzati nelle ultime ore, scende il numero degli attualmente positivi in Puglia Quasi 24mila negativizzati nelle ultime ore, scende il numero degli attualmente positivi in Puglia Crescono i ricoveri
Green pass, scatta l'obbligo anche per i servizi alla persona Green pass, scatta l'obbligo anche per i servizi alla persona Da oggi sarà necessario anche per recarsi dal parrucchiere. Le nuove regole
69 pazienti positivi in terapia intensiva, indice di occupazione al 14% in Puglia 69 pazienti positivi in terapia intensiva, indice di occupazione al 14% in Puglia Sale anche il numero dei ricoverati in area non critica
Covid in Puglia, boom di casi nelle ultime ore: oltre 12 mila Covid in Puglia, boom di casi nelle ultime ore: oltre 12 mila Superata quota 700 positivi ricoverati
Covid, a San Ferdinando di Puglia sono 285 i positivi Covid, a San Ferdinando di Puglia sono 285 i positivi Curva dei contagi in crescita. Domenica open day vaccinale
Covid in Puglia, si alza ancora la pressione sugli ospedali Covid in Puglia, si alza ancora la pressione sugli ospedali 678 ricoverati, 63 dei quali si trovano in terapia intensiva
© 2001-2022 SanFerdinandoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SanferdinandoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.